Calciomercato Inter, Tonali non basta | Super regalo anti-Juve per Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15
Calciomercato Inter Conte Juventus Sarri
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter si appresta a chiudere il colpo Tonali, ma Conte chiede ulteriori rinforzi a centrocampo. Kante sogno del tecnico, nella lista anche Ndombele

Giornata speciale oggi per Antonio Conte che compie 51 anni. Secondo compleanno sulla panchina nerazzurra per il tecnico salentino, sbarcato la scorsa estate a Milano (non senza rumore visto il passato a tinte bianconere) per sostituire Spalletti e iniziare un nuovo percorso della sua carriera. Un’avventura finora tra alti e bassi alla guida dell’Inter, con l’ex Ct della Nazionale destinato comunque a proseguire il progetto iniziato con il club di Suning e dare l’assalto la prossima stagione al trono della Juventus in campionato. Conte vuole rinforzi di spessore, soprattutto nel settore mediano, per contrastare lo strapotere in Italia della ‘Vecchia Signora’ e cercare di entrare nell’élite europea in Champions League. Da Tonali al sogno Kante, passando per Ndombele e il futuro di Eriksen e Brozovic: le strategie a centrocampo dell’Inter di Conte nella finestra estiva del calciomercato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, 60 milioni per il sogno di Conte

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, idea dalla Premier | Scambio con Skriniar

Inter, sogno Kante a centrocampo per Conte

N’Golo Kante (Getty Images)

Non basta ad Antonio Conte l’ingaggio di Sandro Tonali. Il gioiello del Brescia sembra ormai ad un passo dall’Inter, con il classe 2000 che già la prossima settimana potrebbe raggiungere Milano per legarsi ai nerazzurri. Operazione intorno ai 35 milioni di euro tra prestito oneroso e obbligo di riscatto, con Marotta che ha sbaragliato la concorrenza di Milan e Juventus. Rinforzo di spessore tra presente e soprattutto futuro, con Tonali che si aggiungerebbe a Barella e Sensi tra gli investimenti ‘Made in Italy’ in mezzo al campo della dirigenza di Viale della Liberazione.

L’Inter non si fermerà però a Tonali e cerca anche un profilo fisico e di caratura internazionale per elevare ulteriormente il livello della mediana nerazzurra. Il sogno di Conte in questo senso non è così velato e si chiama N’Golo Kante. Il francese campione del mondo era un alfiere del mister leccese ai tempi del Chelsea, con Conte che farebbe carte false per riaverlo a sua disposizione anche alla Pinetina. L’ex Leicester non sarebbe più nella lista degli incedibili dei ‘Blues’ di Abramovich, che avrebbe fissato ad almeno 60 milioni il prezzo del giocatore. Operazione pesante sul piano economico che comporterebbe il sacrificio di qualche big per trovare le risorse necessarie per l’assalto a Kante. Uno dei possibili ‘candidati’ a lasciare Milano potrebbe essere Brozovic, che ha mercato soprattutto in Premier e sul quale avrebbe messo gli occhi lo stesso Chelsea.

Calciomercato Inter, Brozovic sacrificabile. La scelta su Eriksen

Eriksen e Brozovic (Getty Images)

L’Inter può pensare di inserire Brozovic nell’operazione Kante, anche se il nazionale transalpino non è l’unico centrocampista dalla Premier che stuzzica la fantasia di Conte e Marotta. Un altro obiettivo sensibile Oltremanica è Ndombele, che non ha convinto alla sua prima stagione al Londra con la maglia del Tottenham. L’ex Lione per la giusta offerta è sacrificabile per José Mourinho, che lo ha utilizzato ad intermittenza dal suo arrivo sulla panchina dei londinesi. Il Tottenham la scorsa estate lo ha prelevato per circa 65 milioni di euro e non accetterà offerte sotto tale cifra per la partenza del 23enne centrocampista. Gli ‘Spurs’ in un ipotetico scambio avrebbero messo gli occhi su Skriniar, altro top della rosa di Conte sacrificabile insieme a Brozovic vista la probabile permanenza di Lautaro Martinez.

Conte monitora anche la situazione di Kessie, profilo già a gennaio nel mirino dell’Inter. Difficilmente però il Milan darà il via libera alla cessione di uno degli alfieri dello scacchiere di Pioli, soprattutto ai rivali cittadini. In uscita dalla rosa nerazzurra ci sono invece Vecino e Gagliardini, mentre Borja Valero potrebbe strappare il rinnovo per un’altra stagione dopo le ultime convincenti prestazioni e le parole di stima di Conte. L’allenatore e la dirigenza non avrebbero infine dubbi su Eriksen, malgrado il deludente approccio del danese con l’avventura italiana dopo lo sbarco a Milano dello scorso gennaio. Un investimento sul quale l’Inter continua a credere, con la società e Conte fiduciosi di ritrovare il vero Eriksen la prossima stagione per puntare ad un obiettivo chiaro e dichiarato: interrompere dopo nove stagioni l’egemonia della Juventus.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: Messi, la casa c’è. Manca tutto il resto

Calciomercato Inter, svolta Borja Valero: cambia tutto