Fantacalcio, i giocatori da tenere, scambiare e cedere in questa sosta

Fantacalcio, quali sono i giocatori da tenere, scambiare e cedere durante quest’ultima sosta per le nazionali 

Il campionato sta per ripartire un con un weekend super, che vedrà una serie di big match: su tutti Atalanta-Napoli, Milan-Fiorentina e soprattutto il derby d’Italia tra Juventus e Inter. Prima, però, di tornare sul campo, ci sarà ancora tempo per gli ultimi scambi al Fantacalcio.

Fantacalcio i nomi per gli scambi
Fantacalcio, consigli per gli scambi (Calciomercato.it)

Chi ha ancora una sessione di cessioni aperta fino al termine di quest’ultima sosta di novembre ne deve approfittare. Molti, infatti, non potranno più fare scambi fino a all’apertura del calciomercato di gennaio, che per tanti corrisponderà poi all’ultimissima chance per cambiare la propria rosa.

Rinforzarsi è fondamentale in questa fase della stagione, dove molte leghe sono ancora apertissime, mentre qualcuna ha visto già delle prime mini fughe e qualche crollo nelle parti più basse della classifica. Ma quali sono i giocatori da andare a scambiare, quali quelli da tenere e infine quelli da cedere in questa sosta?

Fantacalcio, da Dybala e Zaccagni a Rabiot e Krstovic: tutto sugli scambi

Abbiamo analizzato decine di nomi, molti dei quali particolarmente coinvolti negli scambi di queste settimane e con l’aiuto di due esperti come “Il Profeta” e Lorenzo Cantarini, è stato possibile selezionare i giusti profili da tenere, cedere ed andare ad assaltare negli scambi.

Krstovic al Fantacalcio
Nikola Krstovic, attaccante del Lecce (LaPresse) – Calciomercato.it

I giocatori da tenere

In questo elenco ci sono quei calciatori da aspettare o da trattenere ad ogni costo, nonostante un inizio non particolarmente brillante o una fase deludente della propria stagione. Tra questi inseriamo Davide Frattesi, che nell’Inter sta trovando ancora poco spazio. Per noi è ancora da conservare nella propria rosa, perché potrebbe avere sempre più minutaggio e darvi delle grandi soddisfazioni in termini di bonus.

Anche Mattia Zaccagni può essere un nome da aspettare. Difficile che il suo rendimento sia così negativo rispetto al costo di inizio anno. Tornerà a segnare, sicuramente più di quanto fatto fino a questo momento. E’ da cedere solo per offerte folli dato l’hype che si porta per il nome.

Adrien Rabiot non è partito benissimo, ma oggi cederlo significa svalutarlo eccessivamente. Noi lo terremmo ancora, data la sua assoluta titolarità con la Juventus ed una propensione al bonus che potrebbe portarlo a sbloccarsi nelle prossime settimane, magari già nel derby d’Italia.

I giocatori da cedere

Un nome particolarmente in hype in questo inizio di stagione è stato quello di Matteo Politano. Questo è il momento perfetto per scambiarlo. L’arrivo di Mazzarri potrebbe cambiare il suo minutaggio e, mai come ora, potreste ottenere dei super top di reparto per l’esterno del Napoli.

Anche Nicolò Barella porta con sè la nomea di un big, ma fin qui nell’Inter è stato il giocatore più deludente al Fantacalcio in rapporto resa-spesa. Motivo per il quale, se nella vostra lega ve lo valutano ancora come un top, perché gioca nell’Inter e ha fatto bene in Nazionale, scambiatelo.

In questo elenco inseriamo anche Radonjic. Più difficile riuscire a scambiare il calciatore del Torino, ma magari in una trattativa che coinvolge più nomi ci riuscirete. Fin qui ha deluso e il campo lo vede pochissimo, anche per motivi disciplinari. Inutile continuare a tenerlo in rosa.

Giocatori da prendere

E siamo giunti ai nomi dei calciatori da prendere ora, perché magari svalutati, ma con ancora un ottimo potenziale. Tra questi troviamo Krstovic, attaccante del Lecce che è reduce da una serie di gare sotto tono. E’ il momento perfetto per andare a prendere un rigorista con almeno 10 gol potenziali in canna.

Dybala è ancora svalutato dopo l’infortunio e se avete un reparto ricco di titolari è un nome ottimo da provare a prendere. L’argentino è senz’altro uno dei fari della Roma, nonché uno dei calciatori più apprezzati dai pagellisti anche quando non sforna gol o assist.

Infine Kvaratskhelia, ancora forse sottovalutato in alcune leghe, magari lontano da Napoli. Il suo è uno di quei nomi che stuzzicano con il cambio allenatore. Non avrà magari lo stesso rendimento dello scorso anno, ma questa è l’occasione per prenderlo.

Impostazioni privacy