“Soldi Champions spariti”, Zhang deve vendere l’Inter

Attacco diretto contro Steven Zhang, esortato a vendere subito l’Inter: è bufera contro il presidente del club nerazzurro. 

A suo modo, l’Inter sta cercando di rubare la scena al Milan. Quest’estate, il club rossonero ha messo a segno dei colpi di mercato mirati, giovani, di prospettiva e di buona qualità. Da Okafor a Pulisic, fino a Musah e la super cessione di Tonali, da non dimenticare.

Steven Zhang
Steven Zhang, presidente dell’Inter (LaPresse) – Calciomercato.it

I nerazzurri, invece, hanno acquistato Frattesi e Thuram, su tutti, ma hanno anche visto sfumare Romelu Lukaku, che improvvisamente ha cambiato idea sul ritorno a Milano. I dirigenti dell’Inter stanno lavorando come possono per rinforzare la squadra. Certo, non è semplice fare i conti con un budget limitato, nonostante il raggiungimento di traguardi importanti nella passata stagione.

E infatti, il noto giornalista e condirettore di AGI Paolo Borrometi si è sfogato sui social contro la dirigenza della Beneamata, concentrandosi specialmente sulla figura del presidente cinese.

Steven Zhang attaccato da Borrometi: “Vendi l’Inter”

Ci sono ancora diversi tasselli da riempire. Simone Inzaghi ha una rosa incompleta, vista la mancanza di almeno un centravanti (ne serviranno due se parte anche Correa) e serve un buon secondo portiere. Non basta solo Sommer. Oltretutto, l’Inter deve intervenire in difesa, con un centrale di livello. E invece, finora, i nomi che sono circolati attorno all’orbita nerazzurra corrispondono a profili ben diversi da quelli che si possano immaginare i tifosi dopo aver raggiunto la finale di Champions League.

Zhang cessione Inter
Zhang deve vendere: il tweet del giornalista Borrometi (LaPresse) – Calciomercato.it

“Il mercato dell’Inter fa comprendere ancora una volta quanti miracoli abbiano fatto i dirigenti (Marotta, Ausilio su tutti) ma anche la necessità che Zhang venda – scrive Paolo Borrometi su Twitter – In questi anni il presidente ha gioito per i risultati in campo e dietro la scrivania, ma non si possono fare nozze con i fichi secchi”.

Il giornalista siciliano si interroga: “Fino all’anno scorso i soldi venivano investiti, quest’anno dove sono finiti gli introiti della Champions? E quelli delle cessioni?”. Poi l’affondo secco: “Altro che seconda stella se l’attaccante di punta dev’essere Arnautovic. Siamo seri. Zhang grazie di tutto. Adesso però se tieni davvero all’Inter, vendi”.

Insomma, Borrometi non sarebbe affatto contento se la sua squadra completasse il reparto d’attacco con l’esperto Arnautovic, il quale però non gioca la Champions League da oltre 10 anni. Sarebbe un downgrade difficile da digerire dopo gli addii di Lukaku e Dzeko.

Impostazioni privacy