Cristiano Ronaldo sulle orme di Del Piero: “Gli daremo amore e rispetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Tiene banco il futuro di Cristiano Ronaldo, dopo l’intervista che ha sancito l’addio a gennaio al Manchester United: ecco l’ultima idea

Ieri è andata in onda integralmente, dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, l’intervista rilasciata da Cristiano Ronaldo al giornalista inglese Piers Morgan. Nel corso dei novanta minuti del botta e risposta, il portoghese non ha risparmiato critiche nei confronti del Manchester United inteso come società, del manager Erik ten Hag e dei suoi compagni di squadra.

Cristiano Ronaldo sulle orme di Del Piero: "Gli daremo amore e rispetto"
CR7 si prepara al Mondiale col Portogallo tra mille polemiche ©️ LaPresse

Parole decisamente forti verso il suo attuale club, con cui è sotto contratto fino al 30 giugno prossimo: “Il tempo per il Manchester United si è fermato. Quando sono tornato pensavo che tutto fosse cambiato dopo tredici anni tra Real Madrid e Juventus. Ma sono rimasto stupito in maniera negativa: tutto è rimasto uguale. Mi ha stupito anche l’instabilità. Nello United non ho visto progressi. Il Real Madrid e la Juventus si sono adeguati al resto del mondo per tecnologia, allenamento e alimentazione. Il Manchester United dovrebbe essere tra i top, ma ancora oggi è indietro”.

Dichiarazioni che, inevitabilmente, hanno fatto molto scalpore e che porteranno altrettanto inevitabilmente, alla separazione tra le parti nella prossima sessione di calciomercato di gennaio. Adesso, però, la domanda che tutti si fanno è: dove andrà Cristiano Ronaldo. Il 37enne fuoriclasse di Funchal ha sempre detto di voler giocare ancora per diverse stagioni ad alto livello, nonostante l’età avanzi. I bookmakers sono già scatenati e non escludono un ritorno in Italia, con la suggestione Monza sullo sfondo, mentre secondo ‘Sport Mediaset’, il calciatore ambirebbe ad un club impegnato negli ottavi di Champions League e non è escluso che possa essere offerto, nuovamente, al Napoli di Luciano Spalletti. Ma, nel frattempo, ecco avanzare la candidatura di una meta a sorpresa.

Cristiano Ronaldo sulle orme di Del Piero: "Gli daremo amore e rispetto"
Alessandro Del Piero saluta i tifosi della Juve allo Stadium ©️ LaPresse

Ronaldo come Del Piero: “Proposta convincente”

A puntare i riflettori su questa nuova possibilità, ci ha pensato il CEO dell’A-League, il massimo campionato australiano, Danny Townsend: “Ronaldo ha detto che non sta ricevendo amore e rispetto al Manchester United, sicuramente gli daremmo molto amore e rispetto in Australia – le sue parole alla radio ‘SportFM’ – Potremmo non essere in grado di competere finanziariamente con altre offerte, ma possiamo competere in altri modi. Ovviamente è un azzardo, ma abbiamo sicuramente una proposta convincente per fargli considerare di venire qui in Australia”. Proprio come fece nel 2012, dopo l’addio alla Juventus, Alessandro Del Piero. La bandiera bianconera disputò due stagioni col Sidney FC andando a segno ventiquattro volte, prima di chiudere definitivamente la carriera in India, al Delhi Dynamos. Chissà che Ronaldo non decida di percorrere la stessa strada intrapresa allora da Del Piero nel futuro prossimo, ma la pista resta di difficile realizzazione.