Da Asensio a Depay, la pausa per le nazionali regala occasioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28

Pausa dai campionati e spazio alle nazionali, ma è sempre tempo di mercato: ecco su chi si poseranno gli occhi dei club italiani

I campionati si prendono una pausa. Doppi impegni per le nazionali per i prossimi sette giorni. Chi affronterà gare di Nations League, chi invece giocherà amichevoli. Per qualcuna sarà occasione per prepararsi ai prossimi Mondiali, per altre invece, come l’Italia, occasioni per testare nuovi volti e ritrovare certezze. Per i club invece la pausa servirà per ricaricare le batterie, ma anche per vigilare sul mercato. Da Marco Asensio a Memphis Depay, passando per Jordi Alba e Frattesi: tanti saranno gli osservati speciali da parte dei club di Serie A.

Pausa per le nazionali: le big vigili
Depay e Asensio © LaPresse

Milan, Inter e Juve: occhi in Spagna

Un paio di novità e alcune presenze a sorpresa. La Spagna di Luis Enrique si prepara al doppio appuntamento di Nations League contro Svizzera e Portogallo. Il ct ha confermato il ‘blocco Barcellona’ composto da sei giocatori blaugrana. Tra loro c’è Jordi Alba, legato ai catalani fino al 2024. Il mancino classe 1989 sta perdendo però sempre più posto nelle gerarchie di Xavi, scavalcato dal giovane Balde. Per questo Inter e Juventus stanno seguendo con attenzione la sua situazione. In chiave nerazzurra si era addirittura parlato di lui nelle ultime ore di mercato in caso di addio di Gosens. Per Alba quella della nazionale sarà una prova importante, con Inter e Juventus particolarmente vigili.

Pausa per le nazionali: il MIlan osserva Asensio
Marco Asensio © LaPresse

Se Jordi Alba non dovesse giocare, la Juve guarderà comunque con interesse il suo sostituto. Come terzino sinistro infatti, Luis Enrique ha convocato anche Gaya. Il capitano del Valencia, tornato a giocare dopo alcune settimane di stop, piace da tempo ai bianconeri, che necessitano di un rinforzo sulla corsia difensiva mancina. A far gola è soprattutto un contratto in scadenza alla fine di questa stagione. Scadrà nel prossimo giugno anche il contratto di Marco Asensio con il Real Madrid. In stagione ha giocato meno di 50 minuti e in Italia il suo nome piace soprattutto al Milan. I rossoneri dovranno concorrere con tanti club inglesi e pure con il Barcellona, intenzionato ad acquistarlo a zero. Il Real Madrid, viste le difficoltà di rinnovo dato che Asensio è tutt’altro che al centro del progetto di Ancelotti, potrebbe sfruttare la sessione di gennaio per cederlo. E in questo senso il Milan avrebbe un vantaggio sui catalani, visti gli ottimi rapporti con i ‘Blancos’. Anche lui quindi sarà un osservato speciale.

Italia, chiamato Frattesi: le big lo studiano

Gli infortuni di Pellegrini e Verratti ha costretto Roberto Mancini a chiamare Davide Frattesi. Il classe 1999 è uno dei pochi pezzi pregiati del Sassuolo rimasti in neroverde dopo il mercato estivo. Difficile però che possa restare in Emilia a lungo visto l’interesse di tante società italiane. E’ stato vicinissimo alla Roma a fine giugno e non è detto che in futuro i giallorossi tornino alla carica, sfruttando anche il 30% sulla futura cessione. Attenzione però anche ad Inter e Milan.

Pausa per le nazionali: le big su Frattesi
Davide Frattesi © LaPresse

Tra le chiamate di Mancini c’è anche Federico Gatti. Il difensore fino ad ora ha collezionato solo due presenze con la Juventus: i bianconeri lo osserveranno con attenzione contro avversari di livello in gare internazionali. E’ chiamato a dare risposte per cercare di convincere Allegri.

L’Olanda di Depay sfida il Belgio di Denayer

Oltre a Jordi Alba, Gaya e Gatti, c’è un altro nome che la Juventus osserverà con attenzione. Si tratta di Memphis Depay. L’attaccante ha voluto restare a Barcellona, ma il contratto in scadenza nel 2023 alletta e non poco la Juve. I catalani potrebbero cercare di sfruttare la sessione di gennaio per metterlo sul mercato. Per lui la grande occasione di trascinare l’Olanda al primo posto del girone di Nations League.

Pausa per le nazionali: la Juve osserva Depay
Memphis Depay © LaPresse

Nello stesso girone c’è il Belgio di Denayer. Il difensore è ancora svincolato ed era stato accostato anche a diverse squadre italiane, su tutte il Torino. Il Monza invece aveva pensato ad un altro centrale, German Pezzella, convocato dall’Argentina, che però ha ancora un lungo contratto con il Real Betis. Possibile nuovo tentativo a gennaio, ma il difensore sta avendo tanti minuti a disposizione. Non sarà facile convincere gli andalusi, che già chiedevano molto nell’ultima sessione di mercato.