Dybala all’Inter? Meglio di no. “Non giocherebbe, Inzaghi contento”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06

Continua, inevitabilmente, a tenere banco il futuro di Paulo Dybala, svincolato di lusso dopo la scadenza del contratto con la Juventus

Il futuro di Paulo Dybala non è ancora scritto. Nonostante l’accordo di base con l’Inter e Beppe Marotta, amministratore delegato nerazzurro, la firma non arriva. Con Napoli e Roma che sono pronte a sferrare l’attacco.

Dybala all'Inter? Meglio di no. "Non giocherebbe, Inzaghi contento"
Dybala in lacrime ©️ LaPresse

Dopo l’addio di Kalidou Koulibaly, partito ieri in direzione Londra per firmare col Chelsea, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha deciso di uscire allo scoperto e ha proposto all’entourage del calciatore un contratto pluriennale da 6 milioni di euro a stagione. Una cifra davvero importante, identica a quella offerta al difensore senegalese per convincerlo, inutilmente, a rimanere in azzurro. José Mourinho, dal canto suo, vorrebbe ‘La Joya’ a tutti i costi per incendiare l’Olimpico e dare qualità all’attacco dei giallorossi, con o senza Nicolò Zaniolo, ieri in gol nell’amichevole contro il Sunderland.

Per il 23enne calciatore continua ad esserci l’interesse della Juventus, una trattativa che sta cucinando a fuoco lento, viste le distanze esistenti tra la domanda e l’offerta. I capitolini chiedono solo cash e 50 milioni di euro, mentre i bianconeri vorrebbero inserire una contropartita tecnica nell’affare oppure prenderlo in prestito con obbligo di riscatto a cifre più contenute. Anche da questo dipende il futuro di Paulo Dybala.

"Dybala non giocherebbe nell'Inter": mai una 'Joya'
Dybala con la maglia dell’Argentina ©️ LaPresse

“Dybala non giocherebbe nell’Inter”: mai una ‘Joya’

Sulla questione è intervenuto il giornalista Sandro Sabatini ai microfoni di ‘Radio Radio’ con giudizi tranchant: “Per me, Dybala non giocherebbe titolare nell’Inter e andrebbe in competizione con Mkhitaryan. Dzeko ha fatto molto meglio di Dybala l’anno scorso”. L’ex portiere Fernando Orsi, invece, si concentra sull’allenatore Simone Inzaghi: “Se gli lasciassero Correa e Dzeko e non prendessero Dybala, sarebbe contento, perché resterebbe con i suoi calciatori. Avere l’argentino in squadra non sarebbe semplice, avrebbe il problema di quando farlo giocare e al posto di chi. Non è un’occasione a zero, è un affare da 50 milioni. Il Dybala della scorsa stagione, non lo prenderei”.