Juventus, per l’attacco decisa la pista low cost | Pronta l’offerta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34

La Juventus pronta ad avanzare per il colpo in attacco a gennaio, i bianconeri preparano l’offerta: i dettagli

La Juventus continua a vincere, nel tentativo di ridurre il gap con la zona Champions. Momentaneamente agganciata l’Atalanta al quarto posto (ma i bergamaschi hanno due gare in meno) dopo la vittoria con l’Udinese, anche se con l’esplosione del caso Dybala.

Juventus, per l'attacco decisa la pista low cost | Pronta l'offerta
Federico Cherubini e Pavel Nedved © LaPresse

La dirigenza bianconera è comunque, come noto, al lavoro anche su altri fronti in questo momento. Il club è a caccia di un attaccante, come raccontato da Calciomercato.it restano sullo sfondo gli intrecci tra Morata, Icardi e Depay e a centrocampo prende piede l’ipotesi Loftus-Cheek. Sul fronte bomber, la strategia a livello generale è chiara. La Juventus non vorrebbe spendere molto, per avere le mani più libere in estate per un grande colpo. In tal senso, i profili maggiormente desiderati sono noti: Vlahovic e Scamacca. Nell’immediato, possibile a breve un accelerazione per mettere le mani su un attaccante low cost.

Calciomercato Juventus, il piano per Azmoun: pronta l’offerta per convincere lo Zenit

Juventus, per l'attacco decisa la pista low cost | Pronta l'offerta
Serdar Azmoun © LaPresse

Da questo punto di vista, avanza sempre più la candidatura di Sardar Azmoun. Economicamente, l’iraniano sarebbe il colpo che permetterebbe di limitare l’esborso e lasciare così ampi margini di manovra in prospettiva per la sessione di mercato estiva. La scadenza del suo contratto a giugno, infatti, non permette allo Zenit richieste elevate per la cessione immediata del 27enne.

LEGGI ANCHE >>> Abramovich accontenta Tuchel: 40 milioni, sorpasso alla Juventus

Secondo ‘Tuttosport’, la richiesta dei russi sarebbe di circa 5 milioni di euro. La Juventus starebbe preparando una offerta leggermente più bassa, con l’integrazione di qualche bonus. Si attenderebbe una risposta da San Pietroburgo nel corso della settimana. Con l’eventuale arrivo di Azmoun, Allegri potrebbe permettersi un piccolo cambio tattico e spostare Morata come attaccante esterno (ammesso che lo spagnolo rimanga), per colmare il vuoto lasciato dall’infortunio di Federico Chiesa.