Calciomercato Milan, ritorno di fiamma a sorpresa | Scommessa di Maldini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Calciomercato Milan, i rossoneri studiano le mosse per la sessione di gennaio: rispunta un nome dal passato per Maldini, sorpasso in vista

Il Milan si prepara a un mese di gennaio piuttosto delicato, con gli scontri di alta classifica contro Roma e Juventus e con il mercato che incombe. Per i rossoneri, ci sono rinforzi da trovare per regalare a Pioli alternative in grado di completare la rosa e lottare fino alla fine per lo scudetto.

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma a sorpresa | Scommessa di Maldini
Paolo Maldini © LaPresse

La priorità è quella, come noto, di un difensore. L’infortunio di Simon Kjaer rende obbligatorio un colpo in retroguardia, dove per ora i titolari inamovibili saranno Romagnoli e Tomori. Riflessioni in corso e varie piste battute dalla dirigenza. Il nome preferito dal Milan è sempre quello di Sven Botman, ma il Lille non molla e continua ad avere richieste elevate, come raccontato da Calciomercato.it. Nel frattempo, restano vive le alternative, con una di queste che alla fine potrebbe spuntarla a sorpresa.

Calciomercato Milan, Omeragic risale posizioni per il colpo in difesa

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma a sorpresa | Scommessa di Maldini
Becir Omeragic © LaPresse

Si tratta di Becir Omeragic, il cui agente Di Frisco ha confermato alla CMIT TV l’interessamento del Milan ma anche del Napoli. Il giocatore dello Zurigo, che il 20 gennaio compirà 20 anni, sta valutando il trasferimento al Milan dopo aver ricevuto la maglia del suo idolo Ibrahimovic.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini lo strappa alla Juventus: ha il sì del giocatore

Lo Zurigo chiede fino a 20 milioni per lui, ma potrebbe essere lui stesso a spingere per il trasferimento in un campionato più competitivo rispetto a quello svizzero. Potrebbe essere una nuova scommessa da parte di Maldini, dopo quella già vinta con Tomori. La ‘Gazzetta dello Sport’ conferma le quotazioni in risalita del giovane elvetico, anche perché il Milan potrebbe puntare a ribassare le pretese dello Zurigo visto il contratto del difensore in scadenza nel 2023.