Calciomercato Juventus, Morata e Dembele: Xavi esce allo scoperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54

L’allenatore del Barcellona Xavi ha parlato in maniera diretta sia di Dembele che di Haaland e soprattutto Morata

In questi giorni le tratte europee verso Barcellona sono abbastanza trafficate. I blaugrana sanno di dover necessariamente operare per tirarsi fuori da una classifica che deludente è dire poco. La squadra di Xavi, subentrato a Koeman, è solo settimo anche se a un paio di punti di distanza dal quarto posto che vale la Champions League.

xavi morata dembele juventus barcellona
Xavi © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, non solo Morata | Si tratta per l’addio in Premier

Il Barcellona domani giocherà contro il Mallorca, potenzialmente è una buonissima occasione per sperare di roschiare qualche altro punto nei confronti delle prime della classe. Anche se il Real Madrid è già in fuga a +8 sulla seconda, il Siviglia. Dopo l’arrivo di Ferran Torres, il Barcellona sta lavorando sul calciomercato in maniera importante ma comunque senza poter fare follie. Lo spagnolo è arrivato dal City per 55 milioni, ben dilazionati, ma è chiaro che l’obiettivo è fare altri colpi, sempre però dovendo alleggerire la rosa.

Juventus-Barcellona tra Morata e Dembele: parla Xavi

xavi morata dembele juventus barcellona
Morata © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Juventus, colpo Icardi | Dalla Spagna: “Ecco quando sarà ufficiale”

In ogni caso le trattative fanno avanti e interessano da vicino la Juventus. Il primo nome è quello di Alvaro Morata, per cui l’intesa – come vi abbiamo raccontato su Calciomercato.it – è vicina, anche se mancano dei tasselli. Da tenere sotto osservazione anche la questione del rinnovo di Dembele, in scadenza 2022, che si è parecchio complicato e i bianconeri restano alla finestra. Ne ha parlato anche Xavi in conferenza stampa: “Parliamo dei giocatori che abbiamo, quindi di Ferran Torres o Dani Alves. Il resto sono ipotesi: Morata o Haaland non sono calciatori del Barcellona e non mi riguardano, e parlarne non mi porta niente. Il resto sono supposizioni”. Parole che non smentiscono affatto il possibile arrivo dell’attaccante della Juventus.

Poi su Dembele: “Non sono deluso. È una trattativa, è difficile trattare con gli agenti. Al Barcellona abbiamo una posizione chiara, ma non stiamo lavorando. Sono ottimista e spero che Ousmane si sforzi. Ha un’offerta fantastica da parte nostra, ma c’è sempre questo tiro alla fune. Spero che possa restare perché è un giocatore in grado di fare la differenza e può essere il migliore nel suo ruolo. È un’opportunità per lui e non può perderla”. Xavi poi ammette che ci sarà un nuovo incontro: “Io gli ho detto naturalmente che abbiamo bisogno di lui. È un giocatore importante per noi. Gli è mancato il gol, ma sa che il progetto sportivo per lui è molto interessante. La questione economica non mi riguarda”.