Calciomercato, da Icardi a Wijnaldum: epurazione Psg | La Serie A osserva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:47

In casa Paris Saint-Germain tanti elementi della rosa sono poco impiegati, da Wijnaldum a Icardi, ma non solo: tanti club di Serie A pronti all’affondo a gennaio

Un monte ingaggi faraonico e una squadra ricca di campioni, ma come spesso accade, quando i galli nel pollaio sono troppi, per qualcuno la situazione rischia di complicarsi. E quel qualcuno oltre ad essere Mauricio Pochettino, che resta sempre sulla graticola perché il suo Paris Saint-Germain vince ma non convince, è anche un nutrito numero di giocatori che con la maglia del club parigino non sta trovando sufficiente spazio. Da Icardi a Wijnaldum, passando per Draxler, Rafinha e Kurzawa: sono tantissimi i giocatori che rischiano di lasciare Parigi a gennaio, con tanti club di serie A vigili e in prima fila.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, riparte l’assalto a Icardi | Affare con nuova formula

Epurati Psg, quanti nomi per la Serie A
Wijnaldum e Icardi ©LaPresse

Il primo nome tra i papabili partenti è quello di Mauro Icardi. Diverse sono le ragioni che possono portare all’addio del centravanti argentino. In primis un minutaggio non molto alto: Icardi ha sì collezionato 19 presenze stagionali, ma con solo 838 minuti complessivi. Inoltre il rapporto non idilliaco con Leo Messi: i due non si sono mai amati ed è chiaro che tra i due sarebbe l’ex Inter a venire sacrificato. Il terzo motivo è relativo al fatto che ci sono diverse squadre interessate a Maurito, in primis la Juventus. I bianconeri non hanno mai smesso di pensare al classe 1993 e la telenovela potrebbe riaprirsi a gennaio. La Juventus ha infatti bisogno di rinforzi in attacco e l’argentino può essere l’occasione perfetta. Il nodo maggiore è legato all’ingaggio: per questo i bianconeri starebbero pensando di chiedere il giocatore in prestito con diritto di riscatto.

Non solo Icardi, occasioni in mediana da Parigi

Epurati Psg, quanti nomi per la Serie A
Wijnaldum ©LaPresse

Oltre a Mauro Icardi però, la Juventus guarda anche ad altri nomi per rafforzarsi a gennaio. Paredes piace da tempo: in stagione ha fino ad ora giocato poco, ma soprattutto per problemi fisici. Pochettino sembra intenzionato a volerci puntare. Discorso simile per Herrera, che ad eccezione dell’ultimo mese è sempre stato impiegato con continuità dall’allenatore argentino. Chi invece si aspettava di giocare di più è certamente Georginio Wijnaldum. L’olandese, uno dei pregiati affari low-cost dell’estate, non ha trovato il campo con molta continuità, a sorpresa visto quanto il club aveva puntato su di lui. Per questo per lui si è parlato di un possibile addio a gennaio. Inter e Juventus, che lo avevano corteggiato quando era in scadenza di contratto a Liverpool, potrebbero provare a rifarsi sotto, ma solo con un prestito e solo nel caso in cui il Psg contribuisse a parte del faraonico ingaggio percepito dall’olandese. L’affare, dunque, sembra essere parecchio complesso.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Inter, Juventus e Milan: Julian Alvarez, per ora, non si scalda

Epurati Psg, quanti nomi per la Serie A
Rafinha ©LaPresse

Discorso diverso per altri giocatori. In primis Rafinha, che in stagione ha collezionato solo 220 minuti. Il brasiliano (che ha passaporto spagnolo ed è quindi comunitario) potrebbe fare comodo a Lazio e Milan, che già si erano interessati in estate. Il giocatore in agosto aveva aperto le porte alla Serie A, ma non si erano registrate trattative. Chissà che a gennaio le cose non possano cambiare, oltre che per Rafinha, anche per Julian Draxler. Il tedesco è al momento fermo per infortunio e ha trovato scarsa continuità. Bisognerà innanzitutto valutare le sue condizioni, dopodiché attenzione al possibile assalto italiano. La richiesta del cartellino potrebbe aggirarsi attorno ai 20 milioni, ma considerando il contratto in scadenza nel 2024, riuscire a strappare un prestito potrebbe non essere così complicato. Su di lui sempre Milan e Lazio, ma soprattutto la Juventus. Altro nome che in mediana potrebbe dire addio è il giovane Junior Dina Ebimbe, classe 2000, che potrebbe addirittura sbarcare in Serie B.

Calciomercato Inter, occasioni a sinistra

Epurati Psg, quanti nomi per la Serie A
Diallo ©LaPresse

Se Milan, Lazio e Juventus guardano soprattutto sulla trequarti, l’Inter osserva invece sulle corsie e in difesa. I nerazzurri starebbero pensando ad un esterno sinistro da alternare a Perisic. Un giocatore come Dimarco che può essere impiegato sia sulla corsia che in difesa. Per questo Diallo resta un profilo visionato dai nerazzurri. L’affare però non è semplice considerato quanto venne pagato dai parigini e che non sarà a disposizione quasi certamente prima di febbraio per via della Coppa d’Africa. Per questo l’Inter potrebbe fiondarsi su uno tra Bernat e Kurzawa, con lo spagnolo che piace anche alla Juventus. Anche se sembra essere il francese il maggior indiziato a cambiare maglia a gennaio.