Calciomercato Juventus, rottura totale! Club e giocatore ai ferri corti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17
Calciomercato Juventus, rottura totale tra Pogba e il Manchester United
Paul Pogba @ Getty Images

Dopo l’intervista di Mino Raiola, si sono scatenate le voci sul possibile ritorno di Paul Pogba alla Juventus a gennaio. Intanto, è guerra con lo United

Le parole di Mino Raiola sul futuro di Paul Pogba (“Paul al Manchester United è infelice, deve cambiare squadra, deve cambiare aria“) hanno, inevitabilmente, scatenato un putiferio. In Italia e in Inghilterra. Si sta parlando molto in queste ore di un possibile ritorno alla Juventus, lasciata nell’estate del 2016 per 105 milioni di euro per fare ritorno al Manchester United. Ma la seconda esperienza con i ‘Red Devils’ non si è rivelata affatto soddisfacente per il Nazionale francese. Adesso, vista lo strappo causato dalle dichiarazioni del suo agente, si discute dell’addio del ‘Polpo’ già nella prossima sessione di mercato, quella di gennaio 2021. La valutazione è scesa di molto, complice anche la vicina scadenza del contratto (giugno 2022), e pare attestarsi a quota 55 milioni di euro. Si vocifera anche del possibile inserimento nella trattativa di Paulo Dybala, che non trova l’accordo con la Juventus per il rinnovo del contratto (anch’egli è in scadenza nel 2022) e già in passato fu accostato al club inglese. A questo, si aggiunge una guerra che sta per esplodere tra Pogba e lo United.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, scambio Dybala-Pogba: tutte le cifre

Juventus, rottura totale tra Pogba e lo United: le ultime

La questione sulla quale Paul Pogba e il Manchester United sono destinate a scontrarsi, almeno stando a quanto sostiene l’insider ‘indykaila News’, è quella relativa al famoso transfer request. Si tratta della richiesta, attraverso un atto ufficiale, di cessione che un giocatore in Premier League può presentare al club che detiene la proprietà del cartellino. In questo caso, però, lo United vorrebbe che il 27enne centrocampista francese presentasse la richiesta, mentre dall’altra parte non c’è questa intenzione, su consiglio anche dei suoi rappresentanti. Questo perché, agendo in questo modo, il calciatore perderebbe tutti i bonus attualmente presenti nel contratto, che lo lega ai ‘Red Devils’ per altri 18 mesi ancora. Dunque, c’è stallo tra le parti in questo momento, con la Juventus spettatrice interessata della vicenda. Una questione che si trascinerà per diverse settimane, agitando i sogni dei tifosi bianconeri, pronti a riaccogliere il ‘Polpo’.