Calciomercato Milan, Antonini in ESCLUSIVA a CM.IT | Retroscena Kabak

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19
Milan Kabak Antonini
Luca Antonini (screen 'Calciomercato.it')

Intervenuto alla diretta di ‘Calciomercato.it’, Antonini ha rivelato: “Due stagioni fa ho proposto Kabak al Milan quando era al Galatasaray”

L’ex Milan ed ora consulente e uomo mercato, Luca Antonini è intervenuto alla diretta di ‘Calciomercato.it’ e ha parlato della situazione dei rossoneri in vista del derby di sabato sera contro l’Inter. Oltre ad elogiare il lavoro svolto da Maldini e dall’osservatore Moncada negli ultimi anni, Antonini ha rivelato un curioso retroscena riguardo a Kabak: il centrale turco dello Schalke 04 che il club meneghino ha provato a prendere negli ultimi giorni di mercato. Infine, un pensiero anche a tutti i suoi ex compagni che ora allenano in Serie A.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

DERBY – “Sono i grandi giocatori che decidono queste gare, Ibrahimovic, Theo Hernandez e Lukaku sono i primi che vengono in mente”.

THEO HERNANDEZ- “Troppo forte. È un giocatore incredibile, un anno fa Maldini e Moncada ci hanno visto lungo perché hanno fatto un investimento importante per un giocatore che non era titolare al Real Madrid, ma che a distanza di anno è stato pagato pochissimo in relazione a quello che ha reso”.

MERCATO- “In questo Milan manca un centrale importante da affiancare a Romagnoli e Kjaer, perché Musacchio arriva da tanti mesi di inattività e Gabbia è ancora giovane. In quella zona di campo sarebbe servito un altro acquisto, ma ci hanno provato fino alla fine. Kabak è un giocatore importante che un paio di stagioni fa, nel mercato di gennaio, avevo proposto al Milan quando aveva una clausola molto bassa e giocava nel Galatasaray. Simakan? È un giocatore importante, di prospettiva. Ce ne sono tanti di giocatori forti in quella zona, come difensori centrali e il Milan ha uno dei migliori scout a livello europeo come Moncada e credo che li abbiano considerati un po’ tutti. È stato un mercato difficile, chi aveva i giocatori forti chiedeva tanti soldi. È stato un mercato di idee, ai rossoneri è mancata la ciliegina sulla torta”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Inter-Milan, Donnarumma: “Conte grande allenatore. Gap ridotto”

Calciomercato Napoli, Fabian Ruiz attende il rinnovo – Ultime CM.IT

Calciomercato Milan, dalla Spagna: accordo per Donnarumma