Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO Vaciago: “Dybala? Chiedete a Pirlo…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:14
Calciomercato Juventus Dybala
Paulo Dybala @ Getty Images

Calciomercato Juventus, ai microfoni di Calciomercato.it il collega di ‘Tuttosport’ Guido Vaciago parla del futuro di Dybala

Nel corso della consueta diretta serale di Calciomercato.it, Guido Vaciago, nostro ospite in trasmissione e firma di ‘Tuttosport’, ha parlato dei temi caldi del mercato della Juventus. Come anticipato dalla nostra redazione, l’agente di Dybala è a Torino e Dzeko si avvicina sempre più alla Juve. Ma su quest’ultimo punto Vaciago frena: “Dzeko alla Juventus non è un affare chiuso, manca il sì di Milik e non è un dettaglio – ha spiegato – Il polacco inchioda tutto il giro, se si impunta e dice di no alla Roma per mille ragioni che bisognerebbe chiedere a lui si blocca tutto. Le società sono d’accordo, ma manca quest’ultimo tassello fondamentale. E’ ancora tutto in bilico. Per Suarez, è chiaro che è tutto difficile, se il passaporto arriva dopo il 5 ottobre anche acquistandolo da svincolato non sarebbe inseribile in lista per la Champions League“.

juventus agente dybala
Dybala, 27 anni (Getty Images)

Calciomercato Juventus, le ultime sul rinnovo di Dybala

Per quanto riguarda Dybala, invece, ecco il punto di vista di Vaciago: “Stanno uscendo fuori delle cose sbagliate. A questo punto, meglio chiedere a Pirlo (ride, ndr). Tra quattro giorni c’è la sua conferenza stampa e lo si chiede direttamente a lui. Confondere annotazioni di cronaca con opinioni non va bene. Basandoci su quello che aveva detto in precedenza, non mi assumo responsabilità ma ognuno può farsi una sua idea. Se l’agente di Dybala, Antun, è qui vuol dire che c’è la volontà di rinnovare, ma è un brutto momento per il calcio, non c’è una lira per nessuno. Ci metteranno un po’ a trovare una quadra sui soldi, ma la troveranno. Non credo che alla fine però ci saranno sorprese, almeno a oggi. Non penso che Antun vedrà Paratici nei prossimi due o tre giorni, ma l’agente a quanto ci risulta vuole restare in Italia almeno un mese. Dobbiamo fare i conti con una crisi che dureranno per almeno due anni per l’economia mondiale e di conseguenza sul calcio. Anche gli stipendi si ridimensioneranno e i prezzi dei cartellini scenderanno. Se guardate il mercato, non ci sono grandi operazioni. Il Chelsea aveva liquidità, ma era fermo da due sessioni e i soldi li aveva…Il Barcellona sta praticamente regalando giocatori, il Real Madrid non mi risulta abbia fatto grandi colpi in entrata, il Manchester United ha fatto operazioni di piccolo cabotaggio”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, ecco Dzeko | Le cifre dell’operazione

Calciomercato Juventus, Ramon Planes: “Suarez? Può succedere di tutto”