Calciomercato, Inter-Conte: arrivano conferme | “Licenziamento per giusta causa!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
Calciomercato Inter, caso Conte | Avv. Grassani:
Antonio Conte @ Getty Images

Le parole di Antonio Conte, al termine di Atalanta-Inter, continuano a far discutere e gettano ombre sul suo futuro in nerazzurro. E potrebbe profilarsi anche l’ipotesi licenziamento

Acque agitate in casa Inter, le parole di Antonio Conte hanno scosso l’ambiente. L’allenatore, al termine della sfida contro l’Atalanta, è andato all’attacco della propria società, lamentando mancanza di protezione durante la stagione. Uno sfogo decisamente inaspettato, arrivato come un fulmine a ciel sereno, che sicuramente non avrà fatto piacere al gruppo Suning, proprietario dell’Inter, e al presidente Steven Zhang. E le voci su un possibile addio del tecnico salentino, dopo soli dodici mesi, si moltiplicano. Con Massimiliano Allegri sullo sfondo. Difficilmente, però, la società meneghina procederà all’esonero di Conte, visto il pesante contratto che li lega fino al 2022. Dunque, se sarà addio, si dovrà procedere diversamente.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Inter, caso Conte: “Alla Juventus torna di corsa. Decisione a breve”

L’Avvocato Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo intervistato da ‘Italpress’, ha parlato anche di un altro possibile scenario, il più clamoroso, già prospettato nel corso di questa mattina da Calciomercato.it: “Siamo in presenza di critiche durissime e trasversali che scuotono nel profondo e colpiscono al cuore la società. A mio avviso, sussistono i presupposti affinché la proprietà si tuteli sotto il profilo legale trattandosi di affermazioni rese pubblicamente, reiteratamente, che sconfinano in ambiti che non sono nemmeno di competenza dell’allenatore. Nel caso di specie, vi sono anche i margini per procedere al licenziamento in tronco per giusta causa, con addebito delle responsabilità al tecnico”.