Calciomercato Juventus, da Rugani a Higuain: i big con le valigie in mano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:42
Calciomercato Juventus de Paul
Agnelli, Nedved e Paratici (Getty Images)

Archiviata la pratica scudetto, per Paratici è tempo di concentrarsi sul mercato. Sono diversi i calciatori che potrebbero lasciare Torino e fare spazio a nuovi colpi in entrata

La Juventus ha vinto il suo nono scudetto di fila, confermando la propria egemonia in Italia. La stagione però non è ancora terminata: all’appello mancano ancora due giornate di campionato, ma la testa di tutti è proiettata al ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Lione. La coppa dalle grandi orecchie rimane il sogno numero uno in casa bianconera, per conquistarla servirà l’aiuto di tutti. Una volta terminato il proprio percorso in Europa, sarà tempo di addii. Pjanic è stato già ceduto al Barcellona nello scambio con Arthur ma il bosniaco non è l’unico con le valigie in mano: da De Sciglio a Khedira, arrivando fino a Bernardeschi e Higuain. Sono tanti i giocatori che nella prossima finestra di mercato potrebbero dire addio definitivamente alla Juventus. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Bonucci infiamma i social | Post e critiche

Calciomercato Juventus, da De Sciglio a Khedira: il punto su difesa e centrocampo

Calciomercato Juventus, esclusivo: Khedira in Qatar, intermediari al lavoro
Sami Khedira (Getty Images)

In porta non cambierà nulla. Szczesny sarà il titolare, Buffon ha rinnovato un altro anno mentre Pinsoglio sarà il terzo portiere fino al 2021. Davanti a loro qualcosa invece è destinato a cambiare. Se De Ligt, Bonucci, Chiellini e Demiral sono intoccabili, lo stesso non si può dire per l’altro difensore centrale, Daniele Rugani. L’ex Empoli è stato utilizzato davvero poco in stagione nonostante alcuni gravi infortuni. Ha ancora parecchio mercato sia in Italia che all’estero, soprattutto in Premier League. E’ uscito fuori dai radar anche Mattia De Sciglio, cercato a lungo da Barcellona e Paris Saint Germain: la sua situazione rimane da monitorare. Danilo dovrebbe restare, Alex Sandro pure ma davanti ad un’offerta importante anche il brasiliano potrebbe lasciare Torino dopo una stagione non del tutto esaltante.

Il centrocampo della Juventus perde un pezzo da novanta come Pjanic. Il bosniaco è già promesso sposo del Barcellona con Arthur che prenderà il suo posto in cabina di regia. Bentancur e Matuidi saranno confermati, chi rischia davvero di lasciare Torino è Sami Khedira. Pur essendo un pallino di Sarri, gli infortuni iniziano davvero ad essere troppi e l’età ormai avanza. Può rescindere il contratto, volare in Qatar e lasciar spazio a nuovi colpi importanti in entrata. Da valutare la posizione di Ramsey e Rabiot: il gallese non ha inciso come ci si aspettava, il francese si è ripreso nel finale di stagione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, ESCLUSIVO: Khedira può raggiungere Benatia

Calciomercato Juventus, da Higuain a Bernardeschi: come cambia l’attacco

higuain milan juventus
Gonzalo Higuain (Getty Images)

Sono stati i protagonisti assoluti del trionfo bianconero, Cristiano Ronaldo e Dybala sono i due punti fermi del progetto tecnico di Sarri. In attacco arriverà Kulusevski, a fargli posto con ogni probabilità sarà Bernardeschi, con Cuadrado e Douglas Costa confermati. L’ex Fiorentina, che ieri ha trovato il suo primo gol in campionato contro la Sampdoria, è sul mercato: la Juventus potrebbe inserirlo nella trattativa con il Napoli per Milik ma attenzione anche all’ipotesi Roma.

L’attaccante polacco è uno dei nomi finiti sul taccuino della dirigenza bianconera, alla ricerca di un nuovo attaccante da regalare a Sarri al posto di Gonzalo Higuain. E’ proprio il ‘Pipita’ il big lì davanti con le valigie in mano. Attenzione anche in questo caso alla Roma, già vicina all’argentino nella passata stagione ma non è da escludere neppure la pista del ritorno in patria per chiudere la carriera.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, festa Scudetto | Segnali da Cristiano Ronaldo nella notte!

Juventus, Sarri e l’indizio sul futuro: “Basi già predisposte. Ci penserà Paratici”