Processo alla Juventus | Da Bonucci a Higuain: mezza squadra in bilico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10
Alex Sandro, Bonucci e Higuain (Getty Images)

Mezza Juventus con la valigia in mano. Da Bonucci a Higuain passando per Bernardeschi fino ad Alex Sandro: ecco chi può dire addio nel prossimo calciomercato

In barba a Sarri, noi il processo alla Juventus lo facciamo. Perché la sconfitta col Milan è davvero imbarazzante per come si era messa la partita, una partita che alla fine ha evidenziato nuovamente tutti i limiti dei bianconeri, in testa e nonostante tutto vicini al nono Scudetto consecutivo più per mancanza di reali avversari – onore alla Lazio che ci ha provato e creduto andando ben oltre le aspettative, l’Inter nel momento clou si è sciolta come neve al sole (e Conte ha tante responsabilità) – che per grandi meriti.

La Juve di quest’anno è stata Cristiano Ronaldo e Dybala, punto. Più il secondo che il primo a trascinare una squadra costruita male nelle ultime sessioni di calciomercato post addio Marotta (forse non è un caso…).

E’ dunque ancora con le individualità tanto ostili ai ‘Sarristi’ e al ‘Sarrismo’ che la Juventus rivincerà, perlomeno in Italia. Per il futuro ecco che ora si prospetta una mezza rivoluzione. Da Higuain a Ramsey, passando per Alex Sandro fino addirittura a Bonucci, i giocatori destinati che diranno o che potrebbero dire addio sono davvero tanti.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT – Juventus da horror col Milan, Discreti: “Bonucci deve tanto a Chiellini”

Leonardo Bonucci con Szczesny (Getty Images)

Calciomercato, da Bonucci a Higuain fino ad Alex Sandro e quasi tutto il centrocampo: mezza Juventus in partenza

Partiamo proprio da Bonucci, che ieri con il fallo di mano – sanzionato poi con il rigore trasformato da Ibrahimovic – ha dato il via alla rimonta del Milan. Rumors danno il club presieduto da Andrea Agnelli pronto a liberarsene di nuovo. L’età comincia a farsi sentire, probabilmente affianco a de Ligt (assente al ‘Meazza’ causa squalifica) occorre un ‘marcatore’ di spessore. Da capire come sarà il recupero di Demiral, non escludiamo comunque qualche nome a sorpresa. Bonucci guadagna sui 6 milioni coi bonus, non poco considerato che al lordo sono circa 10: per lui potrebbe rifarsi sotto il Manchester City di Pep Guardiola, suo grande estimatore, anche se nel caso sarebbe tutta da verificare la disponibilità del classe ’87 a trasferirsi all’estero.

VIDEO CM.IT – Juventus da horror col Milan, Discreti: “Bonucci deve tanto a Chiellini”

Restando in difesa, passiamo ad Alex Sandro che ha letteralmente regalato a Rebic il pallone del definitivo 4-2. Il terzino brasiliano è sul mercato da tempo, ma fin qui offerte di valore non sono arrivate. La Juve proverà in tutti i modi a piazzarlo, nei piani vorrebbe sostituirlo con Emerson Palmieri, il quale però sembra vicinissimo all’Inter. Ovviamente sono sulla lista cessioni pure Danilo e Rugani, con quest’ultimo che vanta degli apprezzamenti tra Premier League e Russia oltre che in Italia. A centrocampo, invece, non sono in bilico solo Bentancur e Pjanic, il croato perché già venduto al Barcellona in cambio di Arthur. Anche Rabiot, quindi, nonostante il gran gol ed evidenti segnali di risveglio. Il francese, Bernardeschi, Ramsey, Khedira e Matuidi: tutti possibili partenti, sempre che qualcuno decida di farsi carico dei loro grandi ingaggi… Per concludere con l’attacco, in bilico c’è Douglas Costa che è l’emblema della discontinuità. Pressoché certo l’addio di Gonzalo Higuain, bocciato in maniera pesante sui social così come successivamente dallo stesso Sarri.

Higuain in Milan-Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Milik in pole per il dopo Higuain

Il ‘sensibile’ argentino, che ha mal digerito la sostituzione dopo il 3-2 e proprio con Douglas Costa, potrebbe tornare in Patria, nello specifico al River Plate. Il favorito per raccogliere la sua eredità è Milik del Napoli, oramai il segreto di Pulcinella. Col polacco c’è già un’intesa di massima, va trovata quella con la società di Aurelio De Laurentiis. Nell’operazione può finire Bernardeschi.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Milan-Juventus, siparietto Ronaldo-Ibrahimovic sul rigore

Calciomercato Inter, caccia al vice Lukaku: c’è il ritorno di fiamma per l’ex Juventus