Coronavirus, il Valencia attacca Gasperini | Il bollettino di oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
milano coronavirus
Milano, Coronavirus (Getty Images)

Tutti gli aggiornamenti legati al virus che sta flagellando l’Italia e il mondo

L’Italia continua ad affrontare l’emergenza coronavirus, tornando lentamente alla normalità. Il trend è in calo, anche se la situazione e i numeri della Lombardia lasciano ancora parecchia preoccupazione. Intanto la Serie A attende il calendario definitivo per la ripartenza, soprattutto con le date di Coppa Italia e dei primi anticipi e posticipi: clicca qui per ulteriori aggiornamenti. Calciomercato.it segue in diretta gli aggiornamenti sul virus che sta flagellando l’Italia e il mondo.

LIVE 

22.45 – Sono 4 i positivi, su 2315 tamponi effettuati, fatti registrare oggi nella Regione Campania. Il totale così sale a 4806 contagi da inizio pandemia.

22.00 – Il Valencia attacca duramente Gasperini con un comunicato UFFICIALE, dopo la rivelazione dell’allenatore dell’Atalanta che ha confermato di aver contratto il coronavirus

19.20 – Il primario del San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva, ha espresso la sua opinione netta sul Covid-19: “Clinicamente non esiste più”.

18.20Il bollettino della Protezione Civile aggiornato al 31 maggio.

17.00 – Scadenza contratti e prestiti: la FIFA scioglie i nodi. Le ultime di CM.IT.

16.25 – Nuovi dettagli su calendario e orari della Serie A: spunta la data di Juventus-Lazio.

14.00 – Attesa per il nuovo Dpcm che dovrebbe sancire dal 3 giugno i liberi spostamenti tra regioni senza autocertificazione. Si va invece verso la conferma delle norme di distanziamento sociale.

12.30 – Andrea Agnelli,presidente della Juventus, chiede al Governo la riapertura degli stadi ai tifosi da luglio.

10.00 – Francesco Le Foche, responsabile del Day Hospital di immunoinfettivologia al Policlinico Umberto I di Roma: “A luglio la circolazione sarà ancora più ridotta. Magari una seconda ondata sarà più con il freddo, ma non penso sarà così tragica. I nuovi pazienti stanno abbastanza bene, che si potrebbe pensare a una nuova espressione di malattia da chiamare Covid like, simil-Covid. Sintomi lievi, febbriciattola che non se ne va per giorni, ma il tampone resta negativo in quanto la carica virale è bassa. L’interesse del virus ora non è ucciedere l’ospite, ma sopravvivere”.

9.45 – Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rivelato la sua esperienza personale con il coronavirus.