Scadenza contratti e prestiti: la Fifa scioglie i nodi, le ULTIME di CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31
contratti scadenza colucci
Logo della Fifa © Getty Images)

Ancora qualche giorno poi la Fifa ufficializzerà le sue linee guida per la proroga di contratti in scadenza e prestiti: le ultime novità

La scelta sarà individuale, ma con indicazioni collettive. Sui contratti in scadenza e prestiti la Fifa sta lavorando per sciogliere la matassa. Lo farà, con ogni probabilità, con delle linee guida che verranno pubblicate lunedì prossimo, salvo cambi di programma (sempre possibili). Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, la scelta della Federcalcio mondiale non cambierà di molto: niente decisioni imposte ma soltanto l’indicazione di prorogare i contratti in scadenza e i prestiti fino al nuovo termine della stagione.

Una linea dettata anche dall’impossibilità di mettere mano a contratti che sono comunque vincolati a determinate normative. La Fifa non può da sola decidere di allungare tutti i contratti in scadenza al 30 giugno, può però indicare la strada da seguire e le Federazioni sono già al lavoro in questo senso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, dai prestiti ai contratti in scadenza: la posizione della Fifa

Fifa, per contratti in scadenza e prestiti serve l’accordo di tutti

contratti in scadenza e prestiti
Infantino e Gravina © Getty Images

Lo farà tra qualche giorno quando è attesa la pubblicazione delle Questions&Answers proprio a tema scadenze, ma la strategia è chiara ed è la stessa delineata ad aprile: il suggerimento sarà di prorogare gli accordi fino al termine della stagione, con la proroga che significherà anche altre mensilità per i calciatori.

Stesse linee guida anche per i prestiti con la complicazione che le parti coinvolte in questo caso sono tre. Ed è un aspetto da non sottovalutare perché servirà ad ogni modo il sì di tutte le parti in causa. Se non ci sarà, non potrà esserci la proroga ma resta valido un principio: i calciatori con contratti o prestiti non prorogati non potranno giocare con una squadra diversa da quella per la quale erano tesserati fino al 30 giugno 2020.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, Gravina: “Proroga contratti e prestiti fino a fine campionati, ecco la data”