DIRETTA Coronavirus, slittano allenamenti collettivi | Bollettino Protezione Civile: 451 nuovi casi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:22
Serie A playoff
Pallone Serie A (Getty Images)

Tutti gli aggiornamenti legati al virus che sta flagellando l’Italia e il mondo

ROMA – Riprendono lentamente, da oggi, nuove attività lavorative in Italia. La ‘Fase 2’ prevede la convivenza con il Coronavirus, ancora pericoloso nonstante i dati incoraggianti delle ultime settimane. Il mondo del calcio, intanto, prosegue a singhiozzo il suo ritorno alla normalità: gli allenamenti collettivi per i club, previsti da oggi, sono stati rinviati; clicca qui per ulteriori aggiornamenti. Calciomercato.it segue in diretta gli aggiornamenti sul virus che sta flagellando l’Italia e il mondo.

LIVE

23.00 – La Regione Campania ha diramato il consueto bollettino serale riguardante l’emergenza Coronavirus. Ecco i numeri odierni:

Positivi di oggi: 12
Tamponi di oggi: 3.747
Totale complessivo positivi Campania: 4.707
Totale complessivo tamponi Campania: 147.225

21.15 – Duro sfogo sui social da parte del sindaco di Parma che ha richiamato all’ordine i cittadini che non stanno rispettando le regole.

20.00 – Niente ritorno in campo il 13 giugno per la Serie A. La delibera della FIGC non lascia davvero alcun dubbio. Ci sarà ancora d’attendere.

18.20 – In calo i dati odierni del bollettino della Protezione Civile: 451 nuovi contagi, era dal 2 marzo che non si aveva un numero così basso. 99 i morti.

18.00 – In Belgio si pensa di ripartire, con la nuova stagione, ad agosto con i tifosi allo stadio. L’idea è quella di avere un impianto con il 30-40% delle persone

17.25 – L’Italia si prepara ad accogliere i turisti dell’Unione Europea da giugno. A confermarlo è il Ministro Luigi Di Maio, nel corso di un meeting con gli altri Paesi dell’UE.

16.00 – UFFICIALE: primo via libera per allenamenti in piccoli gruppi senza contatti in Premier League. (LEGGI QUI)

14.30 – I dati sui nuovi contagi dalla Regione Marche: sono 11 i tamponi positivi su 321 analizzati

12.00 – Il presidente della Regione Lombardia Fontana: “Non ho alcun tipo di peso sulla coscienza. Fra tutte le grandi accuse che mi vengono mosse, nessuna di questa è fondata e quindi non mi fa dormire di notte. Quelle decisioni sono state prese nel mezzo di una situazione drammatica, che non è nemmeno immaginabile e che chi non l’ha vissuta non riesce a capirla”.

11.10 – Da Buffon a Ibrahimovic: i campioni che potremmo non vedere più dal vivo a causa del Coronavirus.

10.15Enrico Castellacci, presidente dei medici del calcio: “È inconcepibile che la responsabilità sia data solo al medico, ci sono tantissimi soggetti che gravitano nel mondo del calcio e hanno responsabilità. Stamattina manderemo una lettera al Ministro Spadafora, a Gravina e a Malagò da parte dei nostri legali”.

9.10Pozzo, patron dell’Udinese, ha parlato della Serie A: “C’è una grande dose di individualismo, egoismo, qualcuno vuole fare il furbo e ho le prove ma mi fermo qui per rispetto della categoria”.

7.30 – Il Lecce ha comunicato ieri l’esito dei tamponi effettuati, il cui risultato ha confermato l’esito negativo per tutti i componenti del gruppo squadra.

7.25 – La Serie A ha un nuovo piano per la ripresa. Il nuovo protocollo, riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, si snoderebbe su tre punti chiave: in caso di positività, giocatore e squadra in quarantena per due settimane (ma prosecuzione degli allenamenti); niente ritiri blindati; tamponi ogni quattro giorni per tutti i componenti della squadra.

7.00E’ di ieri l’ultimo bollettino relativo al Coronavirus in Italia: sono 675 i nuovi positivi al COVID-19, 2366 i guariti in 24 ore.