Calciomercato, da Cillessen a Sanches e Origi: gli ‘scarti’ delle top per la Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:42

Ecco i nomi dei calciatori ai margini nelle big straniere che potrebbero far comodo alle italiane

CALCIOMERCATO JUVE INTER MILAN ROMA NAPOLI SCARTI TOP EUROPEE / Il mercato estivo si può considerare alle porte, tanto è vero che le società hanno già cominciato a muoversi per una sessione che si preannuncia molto rovente. Stando al nostro orticello è chiaro che, ad eccezione in parte della Juventus, le altre big guardano e guarderanno con molta attenzione a ciò che potranno 'offrirgli' le top europee. Tradotto: ai cosiddetti 'scarti', vale a dire a quei calciatori ai margini – con stipendi alla portata – che molto spesso rappresentano e hanno rappresentato un'occasione economica ma anche sportiva non indifferente. Da Kovacic a Malcom, il focus di Calciomercato.it:

Calciomercato, da Christensen a Fred e Origi: quante 'occasioni' in Premier!

Il numero maggiore di 'scarti' appetibili per le grandi di Serie A è presente in Premier League. Partendo dalla capolista Liverpool, si possono considerare tali i vari Alberto Moreno e Daniel Sturridge, entrambi in scadenza a giugno con il terzino spagnolo non a caso in orbita Inter e Roma. Per l'attaccante inglese andrebbe superato l'ostacolo ingaggio, che sfiora gli 8 milioni, discorsi simile per altri due calciatori non nelle 'grazie' di Klopp: Naby Keita, l'ex Inter Xherdan Shaqiri (ora infortunato). Occhio infine al bomber belga Origi, un 23enne che prometteva tanto e sul quale potrebbe ancora valer la pena scommettere. Appena 13 le presenze quest'anno del classe '95, in passato già seguito da vari club nostrani. Può farci un pensierino la Roma, a caccia dell'erede di Dzeko. Anche nel Manchester City di Pep Guardiola, secondo in campionato, c'è qualche nome interessante: i terzini Mendy e Danilo, l'esterno ucraino Zinchenko un paio d'anni fa a un passo dal Napoli e ovviamente il difensore francese Mangala. Il mediano Wanyama, il centravanti olandese Janssen e soprattutto il terzino ex Psg Aurier rappresentano invece le 'occasioni' di casa Tottenham. Molte di più, invece, quelle che propongono Chelsea e Manchester United: per quanto riguarda i 'Blues', i nomi sono Christensen, David Luiz e Giroud (in scadenza), poi Emerson Palmieri, Zappacosta, Kovacic (in prestito dal Real Madrid e sempre nel mirino di Ausilio) e infine Drinkwater. Per i 'Red Devils', si passa da Baily (vecchia idea del Milan per la difesa) a Rojo e Darmian (in orbita Inter) fino soprattutto a Fred, Ander Herrera, Juan Mata (entrambi in scadenza) e Alexis Sanchez. Questi ultimi due hanno comunque un ingaggio troppo alto. Nell'Arsenal di Emery, quarta in Premier, si possono citare Ozil – anche se il tedesco ha un ingaggio elevatissimo – e soprattutto Mkhitaryan. L'armeno non è ai margini dei 'Gunners', tuttavia non sembra rientrare nei piani futuri del tecnico. La nuova vicinanza tra il Milan e Mino Raiola, suo agente, potrebbe catapultarlo proprio in rossonero.

Calciomercato, da Cillessen a Kurzawa e Renato Sanches: gli 'scarti' tra Spagna, Francia e Germania

Di scarti ce ne sono anche negli altri campionati più importanti quali Liga, Ligue 1 e Bundesliga. In Spagna ne contiamo 12 prendendo in considerazione le rose delle tre big, Real Madrid, Barcellona e AtleticoMarcelo, da tempo una idea della Juventus anche se l'arrivo di Zidane potrebbe rilanciarlo, Nacho, Marcos Llorente, Ceballos, Mariano Diaz e Benzema quelli targati 'Merengues'. Il tutto escludendo Gareth Bale, che Perez è certamente disposto a lasciar partire, per via del suo ingaggio da circa 15 milioni di euro. Cillessen, al quale la Roma potrebbe pensare per un eventuale dopo Olsen, Jeison Murillo che non verrà riscattato dal Valencia, Arturo Vidal, Rafinha e Malcom, sul quale l'Inter è appena tornata all'assalto quelli di casa blaugrana. Filipe Luis, che difficilmente rinnoverà il suo contratto che scade a giugno, e l'ex Milan e Fiorentina Nikola Kalinic in casa dei 'Colchoneros'. Per restare aggiornato con tutte le news di mercato CLICCA QUI. Due in Francia, nel Paris Saint Germain: naturalmente Rabiot, anche lui in scadenza e ormai fuori squadra, e il terzino Kurzawa. Infine tre in Germania, sponda Bayern Monaco: Corentin Tolisso, vicinissimo al Napoli qualche stagione fa e ora ai box per infortunio, il super pubblicizzato James Rodriguez, che a quanto pare i bavaresi non riscatteranno dal Real, e Renato Sanches che in Italia potrebbe davvero tornare ad esprimersi sui livelli dell'Europeo 2016.