Spalletti e il retroscena sulla Roma: “Mi dicevano che erano dei brocchi”

Il ct della Nazionale, in occasione dell’evento ‘Sport Human Factor’, ha raccontato un episodio legato alla sua seconda avventura giallorossa

“Alla Roma avevo Szczesny e Alisson e per molti avevo fallito su tutti e due: erano entrambi dei brocchi. Invece hanno fatto delle grandissime partite tanto che avevamo la certezza che fossero tutti dei veri campioni. Li ho gestiti e, per questo, mi hanno ringraziato per come li ho impiegati”. Così Luciano Spalletti, ct della Nazionale, ha parlato in occasione dell’evento organizzato da Aic e Aiac ‘Sport Human Factor’ della gestione dei due portieri nel periodo giallorosso.

Spalletti e il retroscena sulla Roma
Luciano Spalletti – Calciomercato.it

Il polacco, ricordiamolo, era in prestito dall’Arsenal mentre il brasiliano era stato comprato nel gennaio 2016 da Walter Sabatini per circa 8 milioni. Ecco, la decisione di Spalletti, per molti sorprendente, fu proprio quella di confermare il polacco come titolare e di alternarlo con l’estremo difensore classe ’92, che solo l’anno successivo è diventato il numero 1 della squadra romanista evidenziando tutte le sue qualità.

Impostazioni privacy