Incontro segreto a Formello: la Lazio lo prende a zero

La Lazio prova il colpo a zero: incontro a Formello per provare a prenderlo, ecco tutti i dettagli. Si chiude a giugno?

lotito
Lotito (Ansa – Calciomercato.it)

La Lazio di Lotito è sempre alla ricerca della grande occasione di mercato e prova a tessere già le basi in questo fine 2023 per giugno. In tal senso, l’obiettivo è uno ed uno solo: cercare di rinforzare il reparto difensivo, in attesa di capire quale sarà il destino di Felipe Anderson, per il quale già c’è pronta un’alternativa a costo zero.

I biancocelesti di Tare e non solo, infatti, sono sempre attenti a cogliere le occasioni che il calciomercato propone e, da questo punto di vista, in Serie B ce ne potrebbe essere una davvero interessante.

Stiamo infatti parlando di Emanuele Valeri, terzino della Cremonese finito ormai ai margini del progetto dei lombardi e che potrebbe essere un ottimo innesto di qualità e soprattutto low cost per le fasce degli aquilotti.

Calciomercato Lazio, piace Valeri della Cremonese: colpo a zero?

valeri cremonese
Emanuele Valeri della Cremonese (Ansa – Calciomercato.it)

Come riportato dal Corriere dello Sport, infatti, c’è già stato nei giorni scorsi un incontro segreto a Formello tra l’entourage di Valeri ed il Direttore Sportivo dei biancocelesti Angelo Fabiani. L’obiettivo? Cercare di fare il punto della situazione e cercare di capire se c’è la possibilità di compiere il ritorno tra le fila della Lazio.

Già, perchè Valeri è proprio un prodotto del settore giovanile romano, avendo militato dal 2009 fino al 2013 nelle giovanili, per poi essere ceduto all’Urbetevere. Il profilo dell’esterno basso di difesa classe 1998 è uno di quelli sotto la lente d’ingrandimento dei dirigenti laziali, ma solo e soltranto per giugno.

Il calciatore, infatti, ha deciso di non rinnovare il proprio contratto che lo lega alla Cremonese e, per questo motivo, è stato messo fuori rosa. In tal senso, a giugno, potrebbe essere un vero e proprio colpo a parametro zero per rimpolpare il reparto composto da Romagnoli e Pellegrini. Marusic ed Hysaj non possono bastare, anche e soprattutto in virtù del fatto che l’albanese sta trovando poco spazio nelle rotazioni di Sarri e potrebbe decidere di guardarsi intorno. Su di lui, però, pesa e non poco l’ingaggio che ad oggi ammonta ad oltre 2 milioni di euro.

Impostazioni privacy