Inter a parametro zero: i prossimi colpi di Marotta dopo Thuram

L’Inter ci riprova dopo i super colpi Thuram e Calhanoglu: la lista degli obiettivi a parametro zero della coppia Marotta-Ausilio

Prova di forza dell’Inter nel big match contro il Napoli. I nerazzurri schiantano la resistenza dei campioni d’Italia dell’ex Mazzarri e si riprendono la vetta della classifica a spese della Juventus.

Inter, obiettivi a parametro zero
Obiettivi Inter (LaPresse) – Calciomercato.it

Brillano Calhanoglu e Barella che insieme a Mkhitaryan formano uno dei pacchetti di centrocampo più forti al mondo. Un certo Frattesi deve aspettare così il suo turno in panchina, mentre la dirigenza di Viale della Liberazione annusa un altro colpo di spessore in mediana in vista della prossima estate. Non è un mistero infatti l’interesse dell’Inter per Zielinski, ieri avversario dei vicecampioni d’Europa al ‘Maradona’. Marotta ha smentito contatti per il momento per il polacco, ma è confermato l’interesse dei nerazzurri per il giocatore in scadenza di contratto con il Napoli. Sarebbe l’ennesimo super colpo a parametro zero dell’Inter, che tra gli altri nell’ultimo mercato estivo ha strappato Marcus Thuram alla concorrenza soprattutto del Milan.

Zielinski, Taremi e Tiago Djalo: l’Inter sfida Juventus e Milan sul mercato

Zielinski ha dato la priorità al Napoli, ma senza rinnovo Marotta e Ausilio sono pronti ad avventarsi sul polacco per portarlo alla corte di Simone Inzaghi offrendogli un ingaggio da 4 milioni di euro più bonus.

Inzaghi premiato come miglior allenatore di ottobre
Ausilio, Inzaghi e Marotta (LaPresse) – Calciomercato.it

L’Inter in quel caso lancerebbe la sfida alla Juventus e all’estimatore Giuntoli, che lo ha portato in azzurro nel 2016. Inoltre con i bianconeri e i cugini del Milan potrebbe profilarsi una corsa a tre per Tiago Djalo, che a fine stagione lascerà anche lui da svincolato il Lille. Il portoghese sta recuperando da un lungo infortunio ai legamenti del ginocchio e l’Inter è in forte pressing da tempo per il sì del 23enne difensore. Un altro parametro zero di lusso, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà infine Taremi. Pure l’iraniano è un osservato speciale di lungo corso della coppia Marotta-Ausilio e in estate è stato a un passo dall’approdo al Milan. Complicato un tentativo già a gennaio, considerando che il Porto lo valuta almeno 10 milioni di euro, più facile ovviamente un eventuale sbarco a luglio ad Appiano Gentile una volta terminato il contratto con i ‘Dragoes’. Thuram e prima ancora Calhanoglu insegnano: l’Inter a chilometro zero funziona.

Impostazioni privacy