Erede Allegri, non c’è solo Conte: altro big per la panchina della Juventus

Juventus, Allegri sempre più verso l’addio a fine stagione: non solo Conte, c’è anche un altro grande ex per la panchina

Un ritorno in panchina dopo quasi tre anni. Zinedine Zidane potrebbe nuovamente tornare in carica come allenatore, questa volta però non al Real Madrid.

Juve, Conte insidiato da Zidane
Antonio Conte (LaPresse) – Calciomercato.it

Dopo aver portato i ‘Blancos’ sul trono d’Europa per tre volte consecutive, Zidane era tornato a Madrid nel marzo 2019 ed era rimasto fino alla fine della stagione 2020-2021. Nella sua seconda parentesi ha conquistato una Liga e una Supercoppa di Spagna. Da allora è fermo, ma presto potrebbe tornare a rimettersi in gioco, su una panchina di un altro top club. Il sogno di Zizou sarebbe stato quello di sedersi sulla panchina della Nazionale francese, ma il contratto di Deschamps scadrà nel 2026 dopo i Mondiali e Zidane non è disposto ad aspettare così tanto. Ecco quindi che dalla Francia sottolineano come il francese vorrebbe presto rimettersi in gioco, a patto però che il club in questione gli proponga un progetto serio.

Juve, non soltanto Conte: anche Zidane per il post Allegri

E il club in questione, sottolinea ‘Le 10 Sport’, potrebbe essere la Juventus. I bianconeri sono alle prese con il nodo Allegri: Ivan Zazzaroni ha sottolineato come il livornese lascerà il club a fine stagione.

Juve, anche Zidane per la panchina
Zinedine Zidane (LaPresse) – Calciomercato.it

Il principale candidato a rimpiazzare Allegri sarebbe Antonio Conte e secondo ‘Radio Radio’ un accordo tra il tecnico salentino e la Juventus sarebbe già stato raggiunto. Attenzione però, perché dalla Francia rilanciano appunto il nome di Zidane, sottolineando anche quella che era stata una conversazione con l’amico Lionel Charbonnier avvenuta qualche mese fa: “Zizou mi diceva sempre che per allenare bisogna avere anche legami personali. Me lo ha detto del PSG. Non ci sono 50 club. Andrà alla Juve, oppure prenderà una Nazionale”. Un segnale ulteriore di come il transalpino accetterebbe ben volentieri di tornare a Torino dopo l’esperienza da calciatore.

E considerando che il posto alla Juve potrebbe liberarsi presto, con Allegri che potrebbe terminare anticipatamente il suo secondo percorso in bianconero nonostante un contratto in scadenza nel 2025, ecco che il nome di Zidane va certamente tenuto in considerazione.

Impostazioni privacy