Allegri ha già un’altra panchina: via dalla Juve senza buonuscita

Nuove voci sul possibile addio di Massimiliano Allegri al termine della stagione: potrebbe lasciare la Juventus senza buonuscita

I bianconeri hanno iniziato una stagione molto delicata. Senza poter partecipare alle coppe europee, arrivare tra le prime quattro è una condizione fondamentale per poter programmare il futuro. Eppure, questa potrebbe anche essere l’ultimo anno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus.

Allegri ha già un'altra panchina: via dalla Juve senza buonuscita
Massimiliano Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

L’obiettivo stagionale fissato dalla società è quello di qualificarsi alla prossima Champions League, ma essere protagonisti anche nella lotta scudetto è auspicabile. Sul banco degli imputati, in caso contrario, ci finirà il tecnico livornese. Negli ultimi anni il percorso della sua Juve non è stato all’altezza delle aspettative e in diverse situazioni la sua panchina è stata messa in discussione. In estate c’è stato un grosso interessamento dall’Arabia Saudita per Allegri, che però ha deciso di rifiutare ogni offerta per ottenere la sua rivincita nel club a cui è molto affezionato. Il suo destino, tuttavia, appare segnato.

Allegri-Al Nassr parte seconda: la Juve può perderlo a fine anno

Attenzione alle voci che circolano intorno al tecnico della Juventus. Dopo gli abboccamenti estivi, la proposta degli arabi potrebbe non essere stata rifiutata da Allegri, ma solamente rimandata.

Allegri-Al Nassr parte seconda: la Juve può perderlo a fine anno
Massimiliano Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

Secondo quanto riportato da insider bianconeri su Twitter, Massimiliano Allegri avrebbe già un accordo con l’Al Nassr per la prossima stagione e quindi questa sarebbe l’ultima stagione in bianconero. Un accordo con un club differente permetterebbe anche la Juve di separarsi dal proprio allenatore senza dovergli una buonuscita e, quindi, risparmiando fior fior di milioni.

Le voci e le indiscrezioni sul calcio arabo continuano a circondare gli allenatori della Serie A, in particolare Massimiliano Allegri e José Mourinho. Lo Special One ha rifiutato una maxi offerta araba in estate e, anche per il futuro, continua a tenere banco quel tipo di scenario. Il tecnico livornese, invece, deve riportare la Juve dove più gli compete prima di ipotizzare le prossime mosse della propria carriera. Tra le possibili destinazioni, continua ad essere forte quella dell’Arabia Saudita: Allegri gode di grande stima in quelle zone del mondo e un suo approdo là non è da escludere.

Impostazioni privacy