Lozano, no al nuovo caso Milik: la strategia di De Laurentiis

Non si ripeterà il caso Milik al Napoli con Hirving Lozano: gli scenari possibili e la strategia di De Laurentiis. 

Primi novanta minuti in panchina per Hirving Lozano, a seguito di un’annata che l’ha visto protagonista assoluto, culminata poi con la gioia per lo Scudetto e le lacrime sul volto. Quelle lacrime sembravano poter essere il preludio di un addio. Un arrivederci e grazie di tutto. E invece, la situazione attorno al messicano si è fatta più complessa del previsto.

Hirving Lozano
Hirving Lozano, attaccante del Napoli (LaPresse) Calciomercato.it

Chucky Lozano è legato al Napoli fino a giugno 2024. Un solo anno di contratto che lo costringe a fare una scelta precisa. De Laurentiis gli aveva messo fretta a suo tempo. Attorno ai primi giorni di agosto il giocatore sembrava vicinissimo ad una cessione verso la MLS, destinazione Los Angeles. Tuttavia, la richiesta economica del presidente azzurro non corrispondeva con l’offerta del LAFC, più bassa del prezzo del cartellino fissato dalla dirigenza partenopea.

Lozano non è stupido – diceva prima del ritiro in Trentino il patron azzurro – Quando parlerà con Garcia capirà che sarà meglio rinnovare”. La firma sul nuovo contratto non è ancora arrivata e lo spettro di finire fuori rosa aleggia su Castel Volturno. Le volontà delle parti, però, sono diverse: ecco perché questa storia difficilmente finirà come il caso Milik.

Futuro Lozano: gli scenari entro il 31 agosto

Nel 2020, dopo la vittoria della Coppa Italia ai calci di rigore contro la Juventus, Arkadiusz Milik aveva manifestato la volontà di lasciare il Napoli. Non arrivò nessuna offerta importante, fino all’interesse concreto della Roma, con conseguente viaggio del polacco per le visite mediche all’estero.

Arkadiusz Milik fuori rosa Napoli
Arkadiusz Milik, ex attaccante del Napoli (LaPresse) Calciomercato.it

Proprio i risultati delle visite mediche fecero saltare l’affare: l’accordo tra Napoli e Roma era stato già trovato. Al club partenopeo sarebbero andati 25 milioni di euro tra prestito e obbligo di riscatto. Così, saltando l’operazione, Milik rimase per la prima parte della stagione fuori rosa. Solo a gennaio 2021 lasciò il Napoli per accasarsi al Marsiglia, dove riuscì a trovare gol e continuità.

Il Napoli non ha alcuna intenzione di comportarsi con Lozano, campione d’Italia, come fatto con Arek Milik. Lì i rapporti terminarono nel peggiore dei modi, mentre con il messicano si cerca di mantenere i nervi saldi.

Le prospettive, dunque, sono le seguenti: rinnovo, cessione imminente o cessione a gennaio. In ogni caso, Garcia cercherà di mediare tra giocatore e società per evitare che il calciatore finisca fuori rosa. Infatti, Hirving Lozano potrebbe essere utilizzato proprio nel prossimo match di campionato contro il Sassuolo dopo aver trascorso novanta minuti in panchina contro il Frosinone. Attualmente, non è arrivata alcuna offerta concreta per prelevare l’ex PSV dal Napoli. Serviranno almeno 15 milioni per lasciarlo partire. In caso di addio entro il 31 agosto, il ds Meluso affonderà il colpo per Lindstrom, con il quale è stata già trovata una bozza d’intesa.

Impostazioni privacy