CM.IT | Zaniolo-Milan, la situazione e la verità sulla formula

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10

Zaniolo al Milan: c’è solo una strada. Le ultime sulla trattativa e sull’addio del numero 22 giallorosso

Su input di alcuni intermediari, il Milan si è mosso per Nicolò Zaniolo, ma senza formulare un’offerta ufficiale. Siamo ancora nella cosiddetta fase iniziale, quella dei sondaggi e dei confronti per sondare gli umori delle parti. Dagli ultimi, è emerso che i rossoneri sarebbero pronti a presentare una proposta sui 22 milioni con bonus, con la formula dell’obbligo condizionato.

Nicolò Zaniolo – Calciomercato.it

Uno scenario che di certo non convince la Roma e Tiago Pinto determinato, ricordiamolo, a cedere il numero 22 a titolo definitivo o con la garanzia del riscatto immediato. I giallorossi non vogliono infatti correre rischi: senza la giusta offerta sono quindi pronti a tenere ancora il giocatore nella Capitale. Da parte sua, Zaniolo continua a tifare per la soluzione rossonera. Ha sempre esternato il desiderio di rimanere in Italia ed è molto stuzzicato dalla maglia del Milan. A Milano, poi, troverebbe un suo grande estimatore come Ricky Massara. È stato il dirigente dei meneghini a volerlo a Roma ed è lui sponsorizzarne l’arrivo in Lombardia.

C’è poi l’ostacolo prezzo. Perché i 35 milioni pretesi dalla Roma sono ancora distanti dalle disponibilità dei rossoneri. Il Milan ad oggi è orientato ad investire meno, sui 25, considerando che la scorsa estate ne sono stati spesi sui 30 per De Ketelaere. Di certo i due club sono in ottimi rapporti, in particolare, i due dirigenti si stimano molto e anche in passato hanno avuto modo di confrontarsi, non solo sul calcio. Insomma, a meno di una settimana dalla chiusura del calciomercato il Milan studia la strategia migliore per affondare il colpo con Zaniolo che, da separato in casa, tifa per trasferirsi a Milano dove ritroverebbe l’amico Florenzi.

Zaniolo-Milan, le condizioni di Pinto
Tiago Pinto – Calciomercato.it

Zaniolo, il Tottenham e i sondaggi dall’estero

Capitolo estero. La Roma ha detto no ad un’offerta del Newcastle: 5 milioni di prestito più 35 di riscatto, ma solo se Zaniolo avesse giocato il 75% delle presenza fino al termine della stagione. Una condizione, questa, inaccettabile per la Roma. È confermato poi l’interesse del Tottenham anche se gli Spurs hanno ragionato, per il momento, solo su un prestito.