Juve-Salernitana, nuovo retroscena: “L’ha toccata Bonucci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:52

Non si placa il caos intorno al finale di Juventus-Salernitana, oggi è spuntato un nuovo retroscena: “L’ha toccata Bonucci”

Sono giornate caotiche quelle che stanno seguendo Juventus-Salernitana: la polemica per il gol annullato a Milik a causa del fuorigioco di Bonucci hanno lasciato pesanti strascichi su tutta la Serie A.

Ripetizione Juventus-Salernitana, arriva l'annuncio ufficiale
Juventus-Salernitana ©️ LaPresse

Nei giorni scorsi sono usciti importanti retroscena sul finale della partita e sulla dinamica che ha portato Marcenaro ad optare per l’annullamento. Anche l’AIA si è espressa sull’accaduto, suscitando però ancora più polemiche per l’ammissione di non aver avuto a disposizione le immagini che comprendevano Candreva. Una situazione pesante e che ha dato un brutto colpo alla fiducia percepita sulla VAR. Nella giornata di oggi, poi, arriva un ulteriore retroscena che coinvolge il direttore di gara e la spiegazione data ai giocatori della Juventus.

Juve-Salernitana, Marcenaro a Danilo: “L’ha toccata Bonucci”

Juve-Salernitana, nuovo retroscena: "L'ha toccata Bonucci"
Bonucci©LaPresse

Piove sul bagnato per quanto riguarda il finale controverso di Juve-Salernitana. Nella giornata di oggi è emerso un nuovo video in cui si vede chiaramente Marcenaro spiegare la decisione di annullare il gol di Milik Danilo, dicendo: “L’ha toccata Bonucci“. Una situazione che aggiunge caos al caos, perché le immagini hanno dimostrato che il capitano bianconero non è riuscito a colpire il pallone con la testa. Questo spiegherebbe perché la direzione arbitrale ha considerato ‘attivo’ Bonucci in occasione del gol, ma rappresenterebbe un ulteriore errore.

Insomma, ogni aggiornamento su quanto successo nei minuti finali della sfida dell’Allianz Stadium non fa altro che aumentare le polemiche. Una serata davvero sfortunata per Marcenaro e tutta la squadra arbitrale, che ha inanellato una serie di errori non da poco. Nonostante le parole di Gravina, quindi, continua montare la polemica su Juve-Salernitana. Intanto, Mercenaro è stato designato anche per la prossima giornata di Serie A e la Lega sta spingendo per introdurre il fuorigioco semi-automatico entro la fine di ottobre. Tutto nato da quei minuti concitati, con la rissa in campo tra i giocatori e gli arbitri chiamati a decidere in pochi istanti e senza le immagini corrette a supporto: Juve-Salernitana non è ancora finita e ce la porteremo dietro a lungo.