L’Inter traballa: ecco 40 milioni sul tavolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01

Il Chelsea è scatenato sul mercato in entrata e starebbe preparando un’offerta importante per Denzel Dumfries

La Premier League non lascia dormire sonni tranquilli ai tifosi dell’Inter. Il Chelsea guarda infatti con intesse in casa nerazzurra: nella lista dei Blues ci sono i nomi di Milan Skriniar e Cesare Casadei, ma anche quello di Denzel Dumfries.

La dirigenza nerazzurra ha già fatto capire che, con l’offerta giusta potrebbe partire chiunque della rosa di Inzaghi, soprattutto dal reparto difensivo. Dumfries ha però assunto un ruolo di primo piano nella stagione appena passata: arrivato come sostituto di Hakimi per 14 milioni,  dopo le iniziali difficoltà riscontrate nel nostro campionato, ha conquistato il popolo interista e di conseguenza un posto da titolare (spesso diviso con Darmian) sulla fascia destra.

Dumfries via per 40 milioni

L’Inter  potrebbe cedere Denzel Dumfries in queste ultime settimane di mercato se arrivasse una offerta sui 40 milioni. E nelle ultime ore sarebbe tornato alla carica proprio il Chelsea, alla ricerca di un esterno con le caratteristiche del calciatore olandese. Occhio quindi nei prossimi giorni: Dumfries potrebbe dire addio all’Inter se dovesse arrivare il giusto rilancio del club londinese. Un’offerta corposa, insomma, potrebbe far vacillare la società, che in caso di addio dell’olandese potrebbe dare l’assalto a Wilfried Singo, ivoriano classe 2000 del Torino.

Chelsea anche su Casadei

Intanto i Blues avrebbero proposto una cifra che si aggira intorno ai 15 milioni di euro per Casadei. L’accordo non è stato ancora trovato perché l’Inter vorrebbe inserire un diritto di ricompra, crede nel giocatore e vorrebbe riacquistarlo: un’ipotesi, però, poco gradita al Chelsea. Vedremo se i due club troveranno l’intesa giusta visto che i londinesi non hanno intenzione di mollare: il futuro di Casadei potrebbe essere lontano dall’Italia e dalla Serie A. La sensazione è che possa essere la cifra giusta per lasciare andare il talentuoso centrocampista prodotto del settore giovanile nerazzurro.

Il Chelsea Casadei lo ha studiato attentamente e lo vuole fortemente. A 19 anni il centrocampista dell’Inter e dell’Under 19 può fare il grande salto. Dovesse essere, un altro ragazzo italiano che va. Magari per salvare un big di turno con la valigia e sistemare un pezzo di bilancio. Visti i noti problemi societari e l’attivo richiesto dalla proprietà la cessione di Casadei, unita a quella di Pinamonti al Sassuolo, aiuterebbero l’Inter a raggiungere l’obiettivo dei 60 milioni di attivo.

Steven Zhang arriva a Milano

Zhang intanto è tornato a Milano e dopo un pre-campionato non esaltante si presenta alla Pinetina per assistere all’allenamento della squadra. Non vede all’opera con il gruppo Brozovic dopo l’affaticamento al polpaccio destro rimediato nella partitella con la Pergolettese della scorsa settimana. Il croato ha saltato già l’amichevole persa sabato dall’Inter a Pescara contro il Villarreal ed è in dubbio per la prima di campionato a Lecce: la sensazione è che il centrocampista verrà impiegato solo in assenza del minimo rischio. Zhang non ha incrociato neanche Sanchez, che dopo una lunga trattativa ha raggiunto con il club l’intesa per la risoluzione consensuale del contratto. Non è stato un addio indolore per le casse interiste: fra vecchie spettanze e incentivo all’esodo la società nerazzurra ha versato al cileno 10 milioni lordi. Ora lo aspetta l’Olympique Marsiglia.