CM.IT | Inter ‘risarcita’ per Bremer: può arrivare con lo scambio

Novità importanti in ottica calciomercato Inter in entrata e in uscita. Possibile un nuovo scambio per farsi perdonare Bremer

In attesa di sfidarsi sul campo, il primo derby d’Italia si è giocato sul terreno del mercato e lo ha vinto la Juventus. Sfruttando l’impasse della cessione di Skriniar al Psg, i bianconeri hanno venduto De Ligt al Bayern Monaco e reimpiegato parte della somma nell’acquisto di Bremer.

Gleison Bremer (foto Calciomercato.it)

Non è un mistero che il difensore centrale brasiliano fosse in cima alla lista dei desideri dell’Inter per il reparto arretrato, come confessato dallo stesso amministratore delegato Marotta. Ma se con il giocatore c’era un principio di accordo sul contratto, non si è mai trovata un’intesa sul prezzo del cartellino con il Torino, che quindi ha preferito cederlo ai ‘cugini’ della Juve, scatenando la rabbia di gran parte della tifoseria. Questo non vuol dire che i due club non possano comunque portare a termine degli affari in questa stessa sessione estiva. Molto dipenderà dall’eventuale partenza di Denzel Dumfries. Il Nazionale olandese non è considerato incedibile e su di lui ha messo gli occhi il Chelsea. Qualora arrivasse un’offerta vicina ai 40 milioni di euro, i nerazzurri sarebbero disposti a cederlo realizzando una corposa plusvalenza rispetto ai quasi 14 milioni spesi un anno fa per prelevarlo dal Psv Eindhoven.

Calciomercato Inter, Singo tra i possibili eredi di Dumfries

Wilfred Singo © LaPresse

Dumfries potrebbe seguire le orme di Hakimi, lasciando Milano dopo una sola ma positiva stagione. Diversi sono i nomi sul taccuino di Ausilio e Marotta per sostituirlo in caso di cessione, tra cui anche quello di Wilfred Singo. Secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, l’Inter preferirebbe non reinvestire la somma ottenuta e per questo vuole il laterale destro ivoriano in prestito con diritto di riscatto, previo rinnovo del contratto con i granata. Nella negoziazione può rientrare nuovamente il giovane Casadei, che continua a piacere al Torino. Insomma, uno scambio che somiglia ad una sorta di ‘risarcimento’ dopo il mancato approdo di Bremer alla corte di Inzaghi.