Juventus, Bremer piano C: “Non era la priorità, ne serve un altro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

L’ultimo acquisto in casa Juventus è stato quello di Gleison Bremer, arrivato dal Torino per sostituire de Ligt, ceduto al Bayern Monaco

Quarantanove milioni di euro: è questa la cifra, comprensiva di bonus, che la Juventus ha dovuto sborsare per accaparrarsi le prestazioni di Gleison Bremer e sbaragliare l’agguerrita concorrenza dell’Inter.

Juventus, Bremer piano C: "Non era la priorità, ne serve un altro"
Bremer all’esordio con la maglia della Juventus ©️ LaPresse

Il roccioso centrale arriva dal Torino e va a sostituire Matthijs de Ligt, l’olandese ceduto al Bayern Monaco per un totale di 77 milioni di euro. Un’operazione, quella per il brasiliano, che ha fatto molto discutere e ha diviso: da una parte chi ritiene eccessivo l’esborso economico per un giocatore che non ha mai giocato ad alti livelli, men che meno a livello europeo. Dall’altra, invece, chi lo ritiene l’investimento giusto, per il presente e il futuro, in ottica anche di una futura, eventuale, cessione tra qualche anno, vista anche l’età (25 anni). Ma appare, comunque, necessario, un ulteriore innesto nel reparto, un difensore di piede mancino che vada a sostituire capitan Giorgio Chiellini, volato a Los Angeles per giocare nella Major League Soccer.

Il nome che circola con maggiore insistenza è quello di Pau Torres. Il 25enne calciatore del Villarreal è ben conosciuto dalle parti dell’Allianz essendo andato in gol nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League della scorsa stagione. Come vi abbiamo raccontato, l’arrivo di Bremer non chiude la porta alla possibilità di accaparrarsi anche le prestazioni del Nazionale spagnolo, ma ci sarà da discutere col ‘Submarino Amarillo’ che continua a chiedere per il calciatore non meno di 50 milioni di euro (clausola rescissoria presente nel contratto, valido fino al 2024, da 65 milioni di euro). Dunque, un’operazione tutt’altro che semplice.

Campi: "Bremer piano C, ne serve un altro in difesa"
Pau Torres in gol contro la Juve in Champions ©️ LaPresse

Campi: “Bremer piano C, ne serve un altro in difesa”

Sulla questione è intervenuto anche il giornalista Graziano Campi, che non le ha mandate a dire: “La Juve non svolta con l’acquisto di Bremer, perché ha venduto de Ligt – le sue parole a ‘Top Calcio 24’ – Un altro difensore centrale forte serve, così come un terzino sinistro. Adesso bisogna capire quanti soldi ha a disposizione per il mercato la Juventus, vedremo se ci sarà bisogno di fare un discorso tra entrate e uscite. Serve un difensore mancino, il nome di Pau Torres può essere interessante, mentre Milenkovic ha giocato alla Fiorentina sempre sul lato destro. Si può pensare di spostare Danilo sul lato sinistro per fare spazio al serbo, eventualmente”.

Campi è un fiume in piena: “Bisognerà dare un’occhiata all’estero, dove qualche calciatore si potrà liberare da qualche top club a fine mercato. La Juventus non pensava di spendere così tanto per il difensore centrale, Bremer non era la priorità, perché hanno provato a prendere Rudiger, poi finito al Real Madrid. Poi ha provato il colpo Koulibaly dal Napoli e anche quello è saltato. Quello che mi aspetto adesso è che la Juve continuerà ad insistere per Morata, magari all’ultimo minuto. Mentre Zaniolo non lo vedo alla Juve“.