CM.IT | Calciomercato Juventus, affare Zaniolo: avanti senza fretta

Dopo l’incontro avvenuto ieri tra l’entourage di Zaniolo e la Juventus, ecco le ultime sulla trattativa con la Roma per il giocatore

Questa sera arriverà a Torino Angel Di Maria, il primo dei grandi acquisti della Juventus stagione 2022/2023. Venerdì sosterrà le visite mediche, prima della firma sul contratto annuale, mentre sabato toccherà a Paul Pogba.

CM.IT | Calciomercato Juventus, affare Zaniolo: avanti senza fretta
Nicolò Zaniolo ©️ LaPresse

Entrambi i calciatori approdano in bianconero a parametro zero, dopo la scadenza naturale dei rispettivi contratti con Paris Saint-Germain e Manchester United. E per il secondo si tratta di un ritorno, dopo la precedente esperienza dal 2012 al 2016. In uscita, invece, il nome caldo, bollente quasi, è quello di Matthijs de Ligt, conteso da Bayern Monaco e Chelsea a suon di rilanci. Per l’olandese, il prolungamento di contratto (l’attuale accordo è in scadenza nel 2024) non arriva e le possibilità di un addio aumentano di giorno in giorno. Soprattutto se arriverà un’offerta vicina agli 80 milioni di euro, bonus in più o in meno.

Soldi freschi da investire immediatamente sul calciomercato per regalare all’allenatore Massimiliano Allegri i rinforzi richiesti. E, in quest’ottica, si innestano gli incontri avuti ieri a Milano dai dirigenti della Juventus con gli agenti di Kalidou Koulibaly, con il Napoli pronto ad offrire un prolungamento di contratto importante, Nikola Milenkovic della Fiorentina, Marko Arnautovic del Bologna e Nicolò Zaniolo della Roma. In particolare, ci concentriamo adesso sul 23enne polivalente calciatore giallorosso.

Juventus-Roma, avanti su Zaniolo. Ma non c'è fretta
L’esultanza di Zaniolo ©️ LaPresse

Juventus-Roma, avanti su Zaniolo. Ma non c’è fretta

Secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it nella notte, dopo gli incontri degli ultimi giorni tra l’agente, la Juventus e la Roma, la trattativa procede, ma con estrema calma. Le parti non hanno fretta e, soprattutto, sono ferme sulle rispettive posizioni: i giallorossi hanno intenzione di monetizzare al massimo (richiesta 50 milioni di euro) e non intendono accettare, allo stato attuale, contropartite tecniche. I bianconeri, di contro, per poter accettare questa condizione devono necessariamente pensare ad un prestito con obbligo di riscatto, a cifre inferiori rispetto alla valutazione che la Roma dà del cartellino del 23enne calciatore.

Zaniolo è in scadenza di contratto il 30 giugno del 2024 e le trattative per un eventuale prolungamento di contratto non sono mai partite. La società del gruppo Friedkin ha sempre rimandato la questione a settembre e la situazione non è mai cambiata nel corso dei mesi. In ogni caso, servirà ancora del tempo a Juventus e Roma per cercare di arrivare alla quadratura del cerchio, fermo restando la volontà del calciatore di restare in Italia, nel caso in cui dovesse effettivamente lasciare il club giallorosso dopo quattro anni.