Milan, il mercato dopo il closing: cinque in partenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47

Milan, il mercato dopo il closing: la situazione tra addii e partenze, con cinque giocatori pronti a salutare

Un campionato conquistato in maniera inattesa, a cui poi ha fatto seguito lo sfogo di Paolo Maldini. Ora il Milan dovrà guardare al mercato per cercare di riconfermarsi in Italia, ma anche in Europa ed iniziare dunque un ciclo. Certamente molto dipenderà da quella che sarà la proprietà rossonera.

Maldini e Massara
Maldini e Massara ©LaPresse

Elliott è pronto a cedere il club a RedBird e, come sottolinea ‘Sport Mediaset’, non appena verrà siglato il signing e RedBird sarà il nuovo azionista di maggioranza del Milan, il mercato dei rossoneri entrerà nel vivo. In primis verrà trattato il discorso dei rinnovi dei dirigenti, in particolare di Maldini e Massara, ma anche di altri giocatori presenti in rosa, su tutti Leao e Kalulu, con l’agente che si è recentemente incontrato con la dirigenza rossonera.

Milan, cinque partenze in vista

Nel frattempo ci sono giocatori a cui il contratto è scaduto e il loro addio appare sempre più sicuro. Per Kessie è cosa fatta: l’ivoriano ha sostanzialmente salutato i tifosi rossoneri sui social, per lui ci sarà il Barcellona. Anche Romagnoli però appare sempre più lontano dai colori rossoneri. Con loro, nella lista dei partenti, a cui si è aggiunto in maniera definitiva Hauge, ci sono Bakayoko, il cui prestito biennale con il Chelsea sembra destinato ad interrompersi prematuramente e Castillejo, che non fa parte dei piani di Pioli e che potrebbe tornare in Spagna, destinazione Valencia. Incerto poi il futuro di Messias, il riscatto non è cosa fatta, anzi, il Milan sembra intenzionato a cercare uno sconto al Crotone.

Gabriel Jesus
Gabriel Jesus ©LaPresse

Come riporta però ‘Sport Mediaset’, sul taccuino della dirigenza rossonera ci sono tanti nomi per la campagna acquisti. Origi è cosa fatta, sarà ufficiale sostanzialmente dopo la Champions League. Il belga potrebbe non essere l’unico innesto in attacco. Il grande sogno resta Gabriel Jesus, con cui ci sono stati contatti anche se l’Arsenal resta in pole. Non vanno esclusi però i profili di Scamacca e Arnautovic. Per l’esterno destro si lavora ad uno tra Asensio, Berardi e Noa Lang, per cui ci sono due ostacoli dalla Premier, mentre i rossoneri restano in pole per Botman. Il centrale olandese è il primo della lista, davanti a Bremer e Casale del Verona. A centrocampo in pole c’è Renato Sanches, ma attenzione ad Asllani. Si uniranno invece Adli e Pobega, certi di far parte del Milan 2022/2023.