CM.IT | Kalulu-Milan: il punto dopo l’incontro in sede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:42

Il punto sull’incontro tenutosi oggi a Casa Milan: la volontà, di entrambe le parti, è chiara ma serve ancora lavorare

Sono stati già messi da parte i festeggiamenti per lo Scudetto. A Casa Milan si è tornati a lavorare con grande intensità.

Milan-Kalulu: il punto dopo l'incontro in sede dell'agente
Eduardo Marinho ©Calciomercatoit

Si guarda al futuro perché i rossoneri non hanno alcuna intenzione di fermarsi. Sì il mercato, con nuovi innesti, ma anche rinnovi. Serve blindare quei calciatori che hanno fatto la differenza nella stagione appena conclusa. Il primo nome è chiaramente quello di Rafael Leao. Ripartire da lui è un obbligo ma serve adeguare il contratto anche alla principale sorpresa del campionato, Pierre Kalulu.

Il giocatore ha un accordo in scadenza nel 2025. C’è ancora tempo ma il difensore, determinante nel finale di campionato, percepisce solamente 800/900 mila euro lordi a stagione. Troppo pochi per un elemento importante come ha dimostrato di essere il francese.

La volontà è quella di andare avanti insieme. Ve lo abbiamo raccontato nei mesi scorsi.

Oggi è stata una giornata importante: a Casa Milan, come abbiamo documentato in esclusiva, si è tenuto un incontro tra l’entourage di Kalulu e la dirigenza rossonera.

Calciomercato Milan, futuro Kalulu: ecco cosa serve

Milan-Kalulu: il punto dopo l'incontro in sede dell'agente
Kalulu ©LaPresse

La volontà del Milan è di garantire un contratto importante a Kalulu, ma nel summit, durato più di un’ora, come appreso dalla redazione di Calciomercato.it, non sono arrivati significativi passi in avanti. C’è ancora un po’ di distanza tra le parti e il cambio di proprietà può rallentare la trattativa. C’è dunque da aspettare per vedere la fumata bianca, che non appare in discussione.

Il club rossonero intende venire incontro alle richieste dell’agente del francese, che ha visto schizzare alle stelle il proprio valore. Il Milan ha sborsato una cifra vicina ai 500mila euro, ora ne vale più di 30/35 milioni.