Dybala e la svolta argentina: Inter e Roma adesso rischiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29

E’ ancora incerto il futuro di Paulo Dybala, scaricato dalla Juventus dopo sette stagioni. Lunedì contro la Lazio la sua ultima partita allo Stadium da calciatore bianconero

Regna ancora grande incertezza circa la prossima destinazione di Paulo Dybala. L’argentino non ha fretta, come scritto da Calciomercato.it la sua priorità resta l’estero – Spagna in particolare – anche se sia in Inghilterra che qui in Italia si registra diversi interessamenti. Per l’Italia ci riferiamo all’Inter del suo grande estimatore Marotta e alla Roma di José Mourinho.

Paulo Dybala ©LaPresse

Di sicuro, per ora, è che quella di lunedì contro la Lazio sarà la sua ultima partita all’Allianz Stadium da calciatore bianconero. Ultima che verrà un bel po’ oscurata dall’addio di capitan Chiellini. Per Dybala ci sarà comunque l’applauso di tutto il popolo juventino, che teme però il grande ‘tradimento’, ovvero il suo passaggio all’Inter. Come ribadito attraverso la nostra CMIT TV, però, questo non è ancora detto. In corsa c’è poi anche la Roma di Mourinho e il classe ’93 di Rosario preferirebbe un’esperienza all’estero. A proposito di questo, occhio al possibile rilancio della pista che porta dritto al Paris Saint-Germain.

I parigini dovrebbero perdere a zero Mbappe e, in ogni caso, rivoluzionare il reparto offensivo. In uscita, oltre a Di Maria (in trattativa con la Juventus), c’è Icardi. ‘La Joya’ potrebbe avere di conseguenza delle chance di tornare in maniera concreta nei piani della dirigenza transalpina. Nel recente passato ci sono già stati diversi contatti col suo agente Antun. E’ vero che andrà probabilmente via il suo estimatore Pochettino, tuttavia negli ultimi giorni si è fatta strada l’ipotesi di un approdo sulla panchina di Marcelo Gallardo.

Calciomercato Inter e Roma, ‘pericolo’ Gallardo per Dybala

Calciomercato Inter e Roma, niente tradimento alla Juve: Dybala può finire al Psg
Dybala contro Barella in Juve-Inter ©LaPresse

Messi potrebbe rappresentare il grande ‘sponsor’ di Gallardo, argentino come lui ma anche come Paulo Dybala. L’attuale tecnico del River Plate, da molti considerato fra i migliori al mondo (c’è chi lo paragona a José Mourinho), potrebbe a sua volta caldeggiare l’ingaggio del 28enne di Laguna Larga, in questa stagione autore di 15 gol e 6 assist nei 2.447 minuti disputati.