Juventus, Vlahovic non basta: “Ne ha bisogno come il pane”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Mentre si avvicina a grandi passi l’arrivo di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina, la Juventus continua a monitorare il calciomercato

Oggi è la giornata campale per il passaggio di Dusan Vlahovic alla Juventus, dai rivali storici della Fiorentina. Come raccontato dalla nostra redazione, restano da sistemare alcun dettagli relativi ai bonus per il calciatore e alle commissioni per gli agenti. Ma, nel frattempo, continuano ad impazzare le voci di mercato.

Juventus, Vlahovic non basta: "Ne ha bisogno come il pane"
Dusan Vlahovic ©️ LaPresse

Sono tante, infatti, le indiscrezioni che riguardano la Juventus per quanto riguarda il centrocampo. Oltre ad Aaron Ramsey, ‘tagliato’ pubblicamente da Massimiliano Allegri, anche Arthur e Rodrigo Bentancur sono al centro di numerose ‘chiacchiere’. Il brasiliano, ve lo raccontiamo da tempo, è nel mirino dell’Arsenal, ma le condizioni dell’eventuale affare non convincono. Per l’uruguaiano, invece, ecco l’Aston Villa, ma per convincere la Juve e il giocatore ci vorrà un’offerta decisamente importante. E come eventuali sostituti di uno dei due bianconeri, circolano i nomi di Denis Zakaria, in scadenza di contratto col Borussia Moenchengladbach a giugno, e Nahitan Nandez, sondato già diverse settimane fa dalla Juventus.

Juventus, Vlahovic non basta: "Ne ha bisogno come il pane"
Nahitan Nandez ©️ LaPresse

Juventus, non solo Vlahovic: “Serve un centrocampista”

Ad esprimere la necessità di un rinforzo a metà campo è anche il giornalista Matteo Caronni che, ai microfoni di ‘Top Calcio 24’, si lascia andare anche a giudizi poco lusinghieri per Kulusevski e Rabiot: “Vlahovic è un ottimo acquisto, ma alla Juventus serve un centrocampista come il pane. Qualcuno deve innestare i centravanti. La qualità di Kulusevski è innegabile, ma fino a quando giocherà così molle, preferisco Saelemaekers, che è infinitamente inferiore tecnicamente, ma si impegna moltissimo. Lo svedese, ad oggi, è sulla scia di Bernardeschi. Rabiot è un acquisto sbagliatissimo, un errore di mercato. Non giocherebbe titolare neanche nel Milan o nella Roma“.