Milan-Juventus, Allegri: “Vogliamo i tre punti”. Poi conferma: “E’ in partenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

Vigilia di Milan-Juventus, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri presenta il big match di domani sera a San Siro

Una delle grandi classiche del campionato, domani a San Siro, tra Milan e Juventus, oltre che uno scontro a dir poco cruciale. Rossoneri e bianconeri si affrontano sapendo di non poter sbagliare. La squadra di Pioli insegue l’Inter e vuole arrivare a contatto al derby dopo la pausa, quella di Allegri deve continuare a macinare punti nella rincorsa Champions.

Milan-Juventus, la conferenza stampa di Allegri
Massimiliano Allegri (screen shot)

Il tecnico livornese ha presentato la sfida in conferenza stampa, ecco le sue parole raccolte da Calciomercato.it:

MILAN E CORSA CHAMPIONS – “Il percorso è ancora lungo, la sfida col Milan sarà bella da giocare. E’ un peccato che ci siano solo 5mila spettatori. Dobbiamo fare una partita importante per restare attaccati al treno, non possiamo pensare in questo momento troppo in là. Ora siamo in grado di vedere solo la prossima partita. Domani i tre punti sarebbero importanti, ma sappiamo che non sarà facile contro un Milan che ha giocatori tecnici e sa far gol. Mai vinto con le prime quattro? Magari domani sarà la prima volta… Ci vorrà una grande prestazione”.

BERNARDESCHI E RAMSEY – “Devo vedere oggi, ma stanno tutti bene, eccetto Bonucci e Ramsey che è in uscita (Per il gallese è in pole il Crystal Palace di Vieira, ndr). Per la formazione valuterò oggi in allenamento”.

MERCATO E ARTHUR – “La rosa rimarrà questa fino alla fine di questa stagione”, ha detto Allegri escludendo l’arrivo di un bomber e soprattutto la cessione di Arthur: “E’ un giocatore importante, con determinate caratteristiche. Non dimentichiamo che veniva da sei mesi di inattività e che è un titolare della Nazionale brasiliana. Lui non si discute, ma ha bisogno di determinati giocatori vicino”.

DYBALA – “Sta meglio fisicamente e sta crescendo. Ora ha meno responsabilità ed è sereno Sono contento e convinto che ci darà molto da qui a fine stagione”.

Milan-Juventus, Allegri a CM.IT su Kean: “Ecco cosa non dobbiamo scordarci”

Milan-Juventus, Allegri risponde su Kean
Kean in azione ©LaPresse

In conferenza stampa Allegri ha risposto anche alla domanda di Calciomercato.it riguardante Moise Kean.

Kean può partire dal primo minuto domani? Come valuta il suo rendimento finora?

“Sono contento di Moise, ha fatto gol importanti in questa stagione come ad esempio contro la Roma e con lo Spezia. Ha alternato buone prestazioni ad altre meno buone, come tutti del resto. E’ un attaccante di grande affidamento e non scordiamoci che non un ragazzo classe 2000”