CM.IT | Infortunio Pellegrini: oggi le risposte, ecco cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01

Lorenzo Pellegrini si è fermato nel riscaldamento del match contro il Cagliari: retroscena e scenari sull’infortunio del capitano della Roma

La Roma capirà meglio in giornata quali sono le reali condizioni di Lorenzo Pellegrini. Il capitano giallorosso si è dovuto fermare durante il riscaldamento della gara contro il Cagliari.

AGGIORNAMENTO ORE 16 – Per quanto riguarda i tempi di recupero, si proverà a recuperare Pellegrini per la sfida contro l’Empoli o, al più tardi, per quella contro il Genoa dopo la sosta.

CM.IT | Infortunio Pellegrini: oggi le risposte, ecco cosa è successo
Lorenzo Pellegrini ©LaPresse

Una pizzicatina, come si dice in gergo, e immediatamente il gesto verso la panchina. Ecco, la dinamica pre-gara ha fatto ipotizzare che il giocatore possa essere già arrivato al riscaldamento sapendo, con lo staff, di dover verificare qualcosa. Non è un mistero che Pellegrini sia tra i giocatori che anche in passato ha preferito per generosità anticipare i tempi di rientro e questo consiglia sempre un’opera di monitorizzazione in più sul muscolo guarito. Nella fattispecie parliamo della coscia destra e della lesione del novembre scorso, nella gara all’Olimpico contro il Torino, che lo aveva costretto ad un mese di stop, leggermente prolungato dalle vacanze di fine anno.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Calciomercato Napoli e Roma, formula e cifre: il punto su Ndombele

Roma, Mourinho aspetta Pellegrini | Oggi le risposte sull’infortunio

Roma, Mourinho aspetta Pellegrini | Oggi le risposte sull'infortunio
Lorenzo Pellegrini ©LaPresse

Ieri si sono diffuse voci su un nuovo problema lungo la cicatrice di quell’infortunio: potrebbe essere così, ma è molto importante il fatto che il ragazzo si sia fermato subito e che quindi non si tratti di una ricaduta in pieno stile, di solito con tempi più ampi di recupero. Giocarci sopra avrebbe potuto creare il danno più serio. Insomma, con molta cautela, però alla Roma si augurano che si tratti magari solo di qualche giorno di riposo e un rinforzo di cure necessario per poi rivederlo in campo prestissimo. Quel muscolo della coscia destra, verificato e testato come da routine, nella settimana passata, non aveva dato allarmi e non aver forzato fa sperare che non ce ne siano di nuovi. Oggi le risposte.