Juventus, UFFICIALE: Agnelli positivo al Covid-19

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:53

Momento delicatissimo in casa Juventus, che dopo il grave infortunio di Chiesa deve fare i conti anche con la positività del presidente Agnelli

La vittoria contro la Roma di ieri sera rimarrà probabilmente nella storia della Juventus viste le modalità e i tre gol in sette minuti. Una serata però macchiata dal gravissimo infortunio a Federico Chiesa, per cui gli esami svolti stamattina hanno confermato la lesione del crociato.

agnelli positivo covid juventus
Agnelli © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Juventus, asta pazzesca per Vlahovic: la Fiorentina apre a gennaio

Una serata dolce per Allegri e Landucci, ma poi amarissima. L’assenza prolungata di Chiesa sarà davvero complicata da gestire, in una rincorsa difficilissima alla Champions League su Atalanta e Napoli in primis. I bianconeri non possono fallire l’obiettivo, ma devono anche fare bella figura in Champions agli ottavi, cancellando se possibile le ultime delusioni con Sarri e Pirlo. Intanto c’è un calciomercato aperto, con Cherubini che sta monitorando le eventuali occasioni ma soprattutto lavorando alle cessioni. Con lui il presidente Andrea Agnelli, che però intanto è risultato positivo al Covid-19.

Agnelli positivo al Covid: è vaccinato e asintomatico. E la Juventus si prepara a uno gennaio di fuoco

juventus agnelli positivo covid
Agnelli © LaPresse

Andrea Agnelli, che è regolarmente vaccinato, è fortunatamente asintomatico e si trova già in isolamento. La Juventus non ha diramato comunicato, ma ha comunque confermato la notizia. Un grattacapo in più per la Juventus e i vari appuntamenti, mercato e non solo, di gennaio. L’unico sospiro di sollievo è dovuto dal fatto che Agnelli non ha avuto contatti con il gruppo squadra e anche ieri non si trovava all’Olimpico. Di conseguenza, ovviamente, non sarà presente neanche mercoledì a ‘San Siro’ per assistere alla sfida con l’Inter che mette in palio la Supercoppa Italiana.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, UFFICIALE Barcellona: rinnovo a sorpresa, via libera per l’attaccante

Sarà un mese impegnativo per la Juventus, con la Supercoppa tra due giorni, 12 gennaio, poi ovviamente il campionato con l’Udinese il 15 gennaio, la Sampdoria in Coppa Italia il 18 gennaio e infine lo scontro diretto col Milan del prossimo 23 gennaio. La sfida ai rossoneri di Ibrahimovic, Leao e Pioli chiuderà il mese bianconero prima della sosta per le nazionali che vedrà lo stage azzurro in vista degli spareggi di marzo. Poi a febbraio la ripresa del campionato e ovviamente gli ottavi di Champions col Villarreal. Contro l’Inter in Supercoppa mancheranno de Ligt e Cuadrado squalificati, anche se torna Max Allegri che parlerà in conferenza domani alle 12.30 insieme a un calciatore.