CMIT TV | Inter, annuncio sul rinnovo di Brozovic: “Firma a giorni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:24

Inter, il giornalista Fabrizio Biasin è intervenuto alla nostra CMIT TV parlando del rinnovo di Marcelo Brozovic e non solo

Solo il Covid-19 è riuscito a fermare l’Inter. La squadra di Inzaghi è tornata in campo ieri dopo il rinvio della gara col Bologna e ha ottenuta un’altra vittoria molto importante stavolta ai danni della Lazio di Sarri.

Inter Brozovic Bremer Perisic de Vrij
Brozovic © LaPresse

I nerazzurri, nonostante il cammino sia ancora lungo, sembrano davvero inarrestabili, nonché già quasi una certezza per la vittoria dello scudetto. Se dal punto di vista dei risultati la ‘Beneamata’ non ha molti pensieri, diverso è il discorso in ambito di calciomercato, con non pochi temi che tengono banco. Ne ha parlato il giornalista Fabrizio Biasin alla nostra CMIT TV, partendo innanzitutto dal rinnovo di Brozovic: “È la prima cosa da sistemare ora. Ribadisco il concetto, i tifosi devono stare tranquilli e sereni. L’annuncio è questione non dico di ore, ma di giorni sì. È l’unica cosa importante in questo mercato”. Davvero una bella notizia per i sostenitori nerazzurri, che attendono con ansia la firma sul contratto di una delle colonne portanti della loro squadra.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juve, infortunio Chiesa: “Ecco il giocatore da prendere”

Calciomercato Inter, da Brozovic a Bremer e il vice Perisic: parla Biasin

Inter Bremer Brozovic Perisic de Vrij
Bremer © LaPresse

Il collega, poi, si è soffermato sull’obiettivo Bremerattenzionato anche da Milan e Napoli – per la difesa, che si intreccia col futuro apparentemente in bilico di Stefan de Vrij: “Se arriva è perché de Vrij va via. L’olandese, assistito da un certo Mino Raiola, al momento non ragiona sul rinnovo del contratto. L’Inter, però, non ha ansia, il difensore è una delle cose che vuole fare la prossima estate“.

LEGGI ANCHE>>> CMIT TV | Juventus, Biasin: “100 milioni: l’addio non è impossibile”

Infine Biasin ha commentato anche il possibile arrivo di un vice Perisic: “Al momento c’è ed è Dimarco. Il problema è che fa contemporaneamente anche il vice Bastoni e non è possibile. Visto che Kolarov non gioca, l’Inter ragiona anche in questo senso, ma non mi concentrerei molto su questa figura. Ora magari potrebbe arrivare un giocatore di riempimento, in attesa di prenderne un altro in estate. Come Kostic per fare un esempio“.