Juventus, Allegri spalle al muro: “E’ già successo con Ronaldo!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:32

Il calciomercato della Juventus entra nel vivo, arrivano brutte notizie per Massimiliano Allegri: il paragone con l’addio di Cristiano Ronaldo

Il pareggio con il Napoli ha inaugurato per la Juventus un mese di gennaio che sarà molto significativo, sul campo e fuori. Bianconeri attesi domenica dal match contro la Roma, altro scontro diretto importante per la corsa Champions, e che intanto continuano a valutare le mosse sul mercato.

Juventus, Allegri spalle al muro: "E' già successo con Ronaldo!"
Massimiliano Allegri © LaPresse

Massimiliano Allegri attende rinforzi che però, al momento, risentono di situazioni complicate da sbloccare. Per Icardi c’è ancora distanza con il Psg quanto a formule e cifre, per un eventuale colpo a centrocampo servirebbe prima qualche uscita, che non è detto si concretizzi nell’immediato. Una partita a scacchi difficile per Cherubini e per i suoi collaboratori, con altri intrecci a premere sullo sfondo e a rendere ancora più complicato il tutto.

Calciomercato Juventus, il destino di Morata è già segnato: da Barcellona ci credono

Juventus, Allegri spalle al muro: "E' già successo con Ronaldo!"
Alvaro Morata © LaPresse

Come raccontato da Calciomercato.it, tra Morata e Barcellona c’è l’intesa ma l’addio non si concretizza per le necessità bianconere. Senza avere già tra le mani un sostituto, il club non può permettersi di farlo partire e Allegri lo ha comunicato al giocatore. In Spagna, sono tuttavia convinti che alla fine la volontà di Morata sarà determinante per la riuscita dell’affare.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, cinque mesi e sarà rivoluzione | Quattro colpi e tanti addii

Lo spagnolo non vuole creare problemi alla Juventus, società dove si è sempre trovato benissimo. Ma l’offerta dei blaugrana è troppo intrigante e non vuole assolutamente rinunciarvi, dunque, armandosi di pazienza, farà il possibile per andare via. Il ‘Mundo Deportivo’ riferisce delle sensazioni all’interno del mondo catalano e spiega che il muro posto da Allegri non rappresenterebbe una minaccia insormontabile. “Al Camp Nou – scrivono – ricordano che non è la prima volta che l’allenatore chiude in maniera categorica a una cessione e si vede costretto, alla fine, a lasciar partire un giocatore. Aveva detto le stesse cose su Cristiano Ronaldo e a cinque giorni dall’inizio del campionato è andato allo United”. L’affare, insomma, secondo l’ambiente blaugrana si farà entro questo mese di gennaio.