Morata ribalta l’attacco della Juventus | Tutte le soluzioni sul mercato (e non) per Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59

Alvaro Morata potrebbe lasciare la Juventus già nel mercato di gennaio. Caccia ad un bomber per allegri: tutti gli obiettivi in attacco della ‘Vecchia Signora’

La ‘bomba’ lanciata dalla Spagna e confermata da Calciomercato.it nelle scorse ore: Alvaro Morata può lasciare subito la Juventus nel mercato di gennaio che aprirà i battenti il prossimo lunedì.

Juventus Morata
Alvaro Morata @LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il nome a sorpresa per l’erede di Morata

Il Barcellona ha individuato nel numero 9 della ‘Vecchia Signora’ il rinforzo ideale in attacco, con Xavi in pressing sul giocatore per portarlo in Catalogna dopo i contatti tra i due avvenuti nelle scorse ore. Morata ha dato la propria disponibilità al ritorno nella Liga, dove ha vestito già le maglie di Real e Atletico Madrid. Proprio i ‘Colchoneros’ hanno la proprietà sul cartellino del classe ’92 e questo rende complesso l’incastro per il trasferimento alla corte di Xavi dell’attaccante.

La Juve è disposta ad assecondare la volontà di Morata, reduce finora da una stagione tra alti e soprattutto bassi dopo il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri che cerca un vero finalizzatore per il reparto offensivo. Il tecnico di Livorno ha sempre difeso lo spagnolo davanti ai giornalisti, ma è evidente la mancanza di un goleador in rosa per continuare la rincorsa Champions in campionato. Per questo motivo Allegri non si oppone all’addio di Morata: prima però del via libera, la Juventus e l’allenatore devono reperire sul mercato un sostituto all’altezza per l’attacco.

Calciomercato Juventus, da Scamacca a Chiesa falso nueve: serve un centravanti ad Allegri

Diversi i nomi sul tavolo con il sogno Vlahovic che per il momento resta irraggiungibile per la dirigenza della Continassa. Scamacca del Sassuolo che resta in prima fila nei desideri dei bianconeri e dove c’è anche la concorrenza dell’Inter. Il sodalizio emiliano però non fa sconti e chiede 35 milioni per il suo gioiello, cifra al momento fuori portata per Cherubini e Nedved. La Juve studia una soluzione in prestito e tiene sempre d’occhio i ‘vecchi’ pupilli Milik, Cavani e Icardi, anche se per l’argentino del PSG non ci sono stati al momento passi concreti. Martial, in uscita dal Manchester United, non sarebbe propriamente una prima punta, mentre un eventuale inserimento di Depay nella trattativa col Barcellona non scalda la Juve.

Calciomercato, è Inter contro Juve: da Scamacca a Frattesi e Tolisso
Gianluca Scamacca ©LaPresse

Dubbi della dirigenza e di Allegri anche per i profili di Aubameyang e Lacazette, l’ultima idea low cost invece porta ad Origi che ha poco spazio nel Liverpool di Klopp. Occhio anche alle opzioni interne alla Continassa in attesa di definire il futuro di Morata. Allegri potrebbe puntare come soluzione temporanea su Dybala o Chiesa nel ruolo di falso nueve, con il numero dieci e il nazionale campione d’Europa che torneranno a disposizione alla ripresa del campionato. Inoltre, il mister di Livorno darebbe più spazio a Kean e proverebbe a lanciare definitivamente il baby Kaio Jorge. In attesa di ulteriori sviluppi, l’addio di Morata alla ‘Vecchia Signora’ rischia di rivoluzionare già all’inizio del nuovo anno l’attacco di Allegri.