Scudetto, il Milan non intende mollare: scelto il colpo per battere l’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29

Il Milan di Pioli ha chiuso il girone d’andata di Serie A al secondo posto a meno quattro dall’Inter di Simone Inzaghi

Il Milan guarda al calciomercato di gennaio per rafforzare la rosa di Pioli e provare a tenere testa fino alla fine all’Inter di Simone Inzaghi nella corsa Scudetto.

Scudetto, scelto il colpo del Milan
Stefano Pioli ©LaPresse

Quali rinforzi per il Milan a gennaio? Sicuramente un difensore, visto l’infortunio di Simon Kjaer. Nei piani dei rossoneri c’è l’acquisto di un giovane di prospettiva, in sostanza di un nuovo Tomori: a tal proposito piacciono Botman del Lille, ma i costi dell’eventuale operazione sono molto onerosi, e Omeragic dello Zurigo. Due giorni fa è intervenuto alla CMIT TV l’agente del classe 2002 elvetico, in passato ambito dalla Roma.

LEGGI ANCHE >>> ‘Cacciato’ dai tifosi: “Vattene!” | Juventus, Milan e Inter osservano

Anche a centrocampo Maldini e Massara potrebbero far qualcosa. Anzi è proprio in mediana che, stando ai nostri follower, i rossoneri dovrebbero piazzare un grande colpo. Un colpo in grado addirittura di mettere al tappeto l’Inter e dunque rivelarsi decisivo per lo Scudetto. Il nome è quello di Renato Sanches, centrocampista portoghese compagno di Botman al Lille da tempo sul taccuino della dirigenza rossonera.

Calciomercato Milan, colpo Renato Sanches a gennaio
Renato Sanches ©LaPresse

Milan, Renato Sanches per battere l’Inter nella corsa scudetto

 

Sanches ha vinto il nostro sondaggio Twitter. Ai nostri follower avevamo chiesto “quale sarebbe il miglior colpo a gennaio per il Milan per vincere lo scudetto”: il più votato è stato l’ex Bayern, che ha battuto di poco Mauro Icardi (nel mirino della Juventus). Dietro, staccati, Scamacca e Isco. Quest’ultimo, in scadenza col Real, è stato il meno votato.

Di recente Renato Sanches ha spalancato un portone al Milan, per questo il suo approdo alla corte di Pioli non va affatto escluso. Le condizioni, del resto, ci sono tutte: volontà del giocatore e gradimento del club, contratto in scadenza nel 2023 e ottimi rapporti con il Lille. Se sono rose…