Inter, Zanetti getta la maschera: l’annuncio sul calciomercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:53

Javier Zanetti ha fatto un annuncio sul mercato dell’Inter tra gennaio e giugno e si è soffermato anche su Julian Alvarez

Dall’interesse per Julian Alvarez alle mosse di mercato tra gennaio e giugno. Il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti si lascia andare in un’intervista concessa a ‘TyC Sports’.

Zanetti
Zanetti © LaPresse

In primo piano il futuro del giovane bomber argentino Alvarez, corteggiato anche dalla Juventus e per il quale c’è l’interesse del Milan: “Alvarez interessa a molti club ed è normale visto che è un giovane che ha disputato un grande campionato. L’Inter oggi è concentrata sulla seconda parte di stagione per arrivare in fondo in tutte le competizioni. A giugno vedremo quello di cui abbiamo bisogno”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, si infiamma il derby | Inter e Milan lo vogliono subito

Le parole di Zanetti rimandano tutto ai prossimi mesi anche se il vicepresidente dell’Inter sottolinea il viaggio sudamericano di Ausilio. “Un mese fa uno dei responsabili dell’area tecnica era qui per assistere a partite in Argentina, Brasile, Uruguay. Fa parte del piano vedere eventuali possibili opportunità”.

Calciomercato Inter, Zanetti rimanda tutto a giugno

Julian Alvarez
Julian Alvarez © LaPresse

Questo però non significa che arriveranno dei colpi a breve. “Il presidente dell’Inter è molto buono, la squadra è completa. Il mercato di gennaio – dichiara Zanetti – è per gli acquisti di chi ne ha davvero bisogno. Oggi l’Inter è completa in tutti i reparti: poi se si presenta l’opportunità, possiamo valutarla. Il percorso che vogliamo compiere è chiaro”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, scambio più soldi: l’Inter lo porta via al Milan

Le parole di Zanetti mettono in chiaro qual è la strategia societaria, del resto già anticipata anche dall’amministratore delegato Marotta in alcune dichiarazioni dei giorni scorsi. La volontà dell’Inter è di andare avanti con la squadra a disposizione di Inzaghi, sfruttando eventuali occasioni che potranno crearsi.