Milan, lungo stop per Kjaer: Maldini ne segue sei per gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Simon Kjaer starà fuori per sei mesi e il Milan dovrà intervenire sul mercato a gennaio: ecco tutti i candidati per sostituire il danese

Dopo le due sconfitte consecutive, i rossoneri si sono rialzati con due vittorie in fila e hanno riconquistato il primo posto in classifica.

Milan, lungo stop per Kjaer: Maldini ne segue sei per gennaio
I giocatori del Milan omaggiano Kjaer ©LaPresse

Prima del fischio di inizio della sfida contro la Salernitana, i giocatori del Milan sono scesi in campo con una maglia dedicata a Kjaer. “Forza Simon”, questo il grido dei rossoneri per il leader difensivo che dovrà stare fuori per sei mesi. Gli uomini di Stefano Pioli hanno risposto sul campo, ora toccherà alla dirigenza meneghina muoversi con tempestività e mettere le mani su un sostituto nel mercato di gennaio. Paolo Maldini avrebbe sei nomi sul proprio taccuino.

LEGGI ANCHE >>>VIDEO CM.IT | Calciomercato Inter: ecco Alvarez, bruciato il Milan

Calciomercato Milan, non solo Luiz Felipe e Milenkovic | Sei nomi per sostituire Kjaer

Milenkovic
Nikola Milenkovic © LaPresse

Le strategie di mercato del Milan cambiano in maniera drastica, a causa del pesante infortunio patito da Simon Kjaer. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, sarebbero sei i nomi sul taccuino di Paolo Maldini. I primi due si trovano già in Serie A e sarebbero Luiz Felipe Milenkovic: entrambi hanno un contratto in scadenza, rispettivamente con Lazio Fiorentina, e potrebbero rappresentare un’occasione di mercato. Si tratterebbe anche di due giocatori ancora ‘giovani’ e che potrebbero garantire un investimento positivo: due fattori sempre considerati dalla dirigenza meneghina.

Oltre ai due centrale ‘italiani’, ci sarebbero altre quattro soluzione vagliate dai rossoneri. In uscita dal Chelsea c’è Malang Sarr: come raccontato su Calciomercato.it, sul 22enne francese c’è anche l’Inter. Gli altri nomi seguiti dai rossoneri sono quelli di John Lucumì del Genk e Benoit Badiashile del Monaco. Infine, occhi anche su Becir Omeragic dello Zurigo. Insomma, il profilo del difensore desiderato dal Milan è tracciato: giovane e di prospettiva, ancora meglio se dovesse arrivare a prezzo di saldo. Riuscire a portare un colpo di mercato in difesa a gennaio non sarà semplice, ma la volontà della dirigenza rossonera è quella e una soluzione verrà trovata: la leadership di Kjaer, in ogni caso, è difficilmente sostituibile.