Non solo Pioli: poker di rinnovi sotto l’albero per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06

Tanti rinnovi in vista in Casa Milan: dopo Stefano Pioli sono pronti a firmare in quattro. I rossoneri blindano i loro gioielli

Sono giorni caldi in casa Milan. Oggi, come raccontato, si è tenuto un incontro tra Mino Raiola e la società per il rinnovo di Alessio Romagnoli. Le parti si sono avvicinate ma non è ancora arrivato il momento della fumata bianca.

Milan, tempo di rinnovi: da Leao e Krunic
Maldini, Gazidis e Massara ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Milan, Kjaer e il ritiro: “Ecco quando dirò basta”

Il capitano ha ancora voglia di rossonero ma dovrà tagliarsi lo stipendio (circa la metà) per poter mettere nero su bianco. In attesa di capire, come evolverà la situazione, sono pronte ad arrivare altre firme.

Il ritorno in Italia di Ivan Gazidis darà l’accelerata a diverse trattative. La prima che vedrà la fumata bianca sarà quasi certamente quella che riguarda Stefano Pioli. Ve lo abbiamo raccontato, ormai non ci sono più dubbi: si proseguirà insieme con stipendio quasi raddoppiato e un contratto di due anni più lungo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, operazione folle: Kessie anticipa l’addio

Poker di rinnovi

Leao
Leao © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Tegola UFFICIALE in attacco: salta campionato e Atletico-Milan

Ma i regali di Natale – manca poco per fare l’albero – saranno diversi. Dopo il rinnovo di Saelemaekers e Simon Kjaer, Maldini è a lavoro per blindare altri tre pilastri della squadra. Sono giorni, ormai, che si parla dei prolungamenti di Rafael Leao, Theo Hernandez e Ismael Bennacer. I contatti con i loro entourage stanno proseguendo in maniera proficua e la fumata bianca per i tre calciatori – anche in questo caso – è davvero dietro l’angolo. Il rinnovo più vicino è quello del portoghese: con il suo agente, inoltre, ci sono sul tavolo altri discorsi. Ma in casa Milan, non c’è tre senza quattro. Attenzione, infatti, anche a Rade Krunic. Il bosniaco piace parecchio a Stefano Pioli e nonostante l’interessamento da parte del Torino e di altri club, nel suo futuro ci sarà ancora il rossonero, con una nuova firma sul contratto. Franck Kessie rischia dunque di essere l’ultimo grande giocatore del Milan a lasciare Milanello a zero.