Donnarumma, tra rimpianti e incertezze: il ritorno è solo questione di tempo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:31

Gianluigi Donnarumma torna ad essere oggetto di discussioni. Una prestazione non all’altezza e dichiarazioni da giocatore del Psg che fanno tanto parlare

Ancora una gara da dimenticare per Gianluigi Donnarumma. L’estremo difensore, dopo i fischi di ottobre che lo hanno condizionato non poco a San Siro, con errori grossolani, si è reso, anche ieri sera, contro lo Svizzera, protagonista di una gara non certo all’altezza.

Donnarumma, la Juve lo aspetta
Gianluigi Donnarumma ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>>> Sfogo Donnarumma, è già bufera: “Grazie Raiola”

Il classe 1999 non sta certamente vivendo il suo miglior momento della sua carriera e le tante panchine al Psg – come da lui stesso ammesso, nel corso di un’intervista – non lo stanno aiutando. Al Milan di certo non lo rimpiangono. Dopo le grandi prestazioni di Mike Maignan, a mettersi in mostra, è stato Tatarusanu, migliore in campo, con un rigore parato, nel derby di Milano.

Ad oggi per Donnarumma, dopo aver vinto da protagonista l’Europeo, le soddisfazioni sono state davvero poche. Le panchine certamente non lo stanno aiutando a migliorare e in campo si vedono i soliti errori di sempre (oltre che i grandissimi interventi).

La classe di Donnarumma, tra i migliori portieri al mondo, non si discute ma fino a questo momento non si è vista una crescita, sul piano tecnico. E se la scelta del Psg fosse stata sbagliata?

Sogno juventino

Donnarumma nel mirino: "Grazie Raiola per averlo portato via"
Donnarumma © Getty images

 LEGGI ANCHE >>> ‘Bufera’ Donnarumma | Dalla Francia: la scelta è stata fatta

E’ davvero presto per fare dei bilanci e ad oggi un ritorno in Italia appare davvero impossibile. Non solo per l’importante contratto ma soprattutto per il cartellino, che adesso sarebbe da pagare. La Juventus resta comunque sullo sfondo e chissà che un giorno le strade col classe ’99 non possano incrociarsi per davvero. E’ evidente che prima i bianconeri dovranno riuscire a cedere Szczesny. Donnarumma per tutti i tifosi della Vecchia Signora resta un sogno e l’unico vero possibile erede di Buffon. Chiaramente la Juventus dovrà dimostrare di essere capace di poter lottare ancora ai massimi livelli per poter accontentare i suoi sostenitori.