Calciomercato Juventus, nuovo indizio sull’addio | Tesoretto e bomber da 50 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:42

La Juventus ha iniziato le manovre per il reparto offensivo in vista della prossima estate. Le mosse della dirigenza della Continassa per l’attacco di Allegri

La Juventus vuole dare un nuovo volto nel reparto offensivo in vista della prossima stagione. Sono iniziate le grandi manovre della dirigenza della Continassa in vista del mercato estivo con un nome su tutti: quello di Dusan Vlahovic.

darwin nunez calciomercato inter milan benfica
Darwin Nunez ©Getty Images

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Romagnoli, Allegri ha dato l’ok: la Juventus tratta

Il gioiello della Fiorentina è l’obiettivo numero uno di Cherubini e Nedved, oltre a godere anche della stima di Massimiliano Allegri che ha avuto parole al miele per il serbo a margine dell’ultimo match di campionato dell’Allianz Stadium vinto allo scadere dai bianconeri grazie alla rete dell’ex Cuadrado. La concorrenza però per Vlahovic è agguerrita, visto l’interesse per il classe 2000 delle big di Premier League presenti in massa con diversi osservatori sabato scorso proprio per seguire la sfida di campionato tra la Juve e la Fiorentina.

Gli uomini mercato bianconeri stanno perciò sondando anche altre piste in attacco e una di queste porta a Darwin Nunez, diamante pregiato sotto contratto fino al 2025 con il Benfica. Il nazionale uruguaiano si sta mettendo in mostra a suon di gol e prestazioni con la casacca delle ‘Aquile’ lusitane, mettendo ko anche il Barcellona con una doppietta in un recente match di Champions League.

Juventus, Morata sempre più lontano: Allegri cambia in attacco

Morata
Alvaro Morata ©Getty Images

Il profilo del 22enne centravanti piace ad Allegri e alla dirigenza juventina, anche perché si tratterebbe di giocatore giovane e con ancora ampi margini di miglioramento. Inoltre, Nunez avrebbe le caratteristiche giuste per completare il tridente offensivo e integrarsi al meglio con Chiesa e Dybala, i due top player dell’attuale rosa di Allegri. La valutazione del Benfica si aggira intorno ai 50 milioni di euro, somma che la Juve metterebbe sul piatto attraverso la cessione di alcuni elementi poco funzionali al gioco del tecnico livornese.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, 75 milioni subito | Triplo affare e Vlahovic sbloccato

Tra questi potrebbe esserci anche Alvaro Morata, con il riscatto della punta spagnola sempre più lontano. Senza uno sconto cospicuo, il sodalizio bianconero difficilmente preleverà l’intero cartellino del centravanti a 35 milioni di euro dall’Atletico Madrid. Le ultime prestazioni di Morata, che il collega Carlo Pizzigoni, nella diretta Twitch di ‘Juventibus’ ha paragonato proprio a Darwin Nunez (“Ma l’uruguaiano, quando si allarga sull’esterno, ha una visione migliore di quello che gli sta succedendo intorno), non sono state all’altezza con il nazionale iberico che ha segnato soltanto quattro reti in stagione dopo il ritorno in panchina di Allegri.