Calciomercato Inter, allarme Lukaku | La big non molla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14

Non si placano le voci di calciomercato attorno al centravanti dell’Inter Romelu Lukaku: la big non molla la presa sul belga

Inter sempre molto attiva in sede di calciomercato. In entrata Marotta si è reso protagonista di un grande affare, strappando Hakan Calhanoglu a zero ai cugini milanisti e, nel frattempo, continua a lavorare al colpo Nandez dal Cagliari. A fare da contrasto, però, è arrivata la dolorosa cessione di Hakimi al PSG. Operazione che ha portato nelle casse societarie ben 60 milioni di euro, cifra a cui la ‘Beneamata’ non ha potuto dire di no viste le difficoltà economiche. Potrebbe non essere l’unico addio importante nella rosa e, in questo senso, non si placano le voci su un possibile di mercato attorno al futuro di Romelu Lukaku. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Per il futuro del belga si era parlato dell’interessamento del Chelsea di Tuchel e, a tal proposito, arriva un annuncio da parte dell’insider Matt Low durante il podcast ‘London Is Blue’: “Il Chelsea sta lavorando dietro le quinte per Romelu Lukaku, non ci rinuncia. Penso che il belga sia ancora l’acquisto più probabile per i ‘Blues’ come attaccante“.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, adesso è UFFICIALE: Dalbert al Cagliari

Calciomercato Inter, il Chelsea insiste per Lukaku

Inter Lukaku Chelsea
Lukaku © Getty Images

Il Chelsea insiste per Lukaku. Chiaramente, è bene ricordare che tra tutti i nomi che l’Inter sarebbe disposta a cedere, l’ex Manchester United è ultimo nella lista. Anche il belga sarebbe ben contento di rimanere a Milano, nonostante l’addio di Conte a cui era molto legato.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juventus, Ronaldo e 60 milioni: tutto bloccato!

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Ma la situazione complicata in casa nerazzurra fa sì che nessun giocatore sia realmente incedibile. Di fronte ad una proposta monstre – almeno 100 milioni di euro -, la ‘Beneamata’ quanto meno ci rifletterebbe. Gli inglesi, dal canto loro, rimangono molto attivi anche sulla pista Haaland.

Emanuele Tavano