CM.IT | Intreccio Juve-Roma: ‘all in’ su Allegri e Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Intrecciato il futuro di Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri, con Juventus e Roma chiamate a prendere decisioni anche veloci

Sono ore importanti, forse decisive. Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri restano i due allenatori italiani più corteggiati del momento e, presumibilmente, entro un mese conosceranno il loro futuro. La situazione dei due tecnici resta quindi intrecciata, con Roma e Juve che si scrutano da lontano, consapevoli di dover prendere decisioni. Anche veloci.

In caso di ko con il Napoli, nel recupero di domani, la Juventus potrebbe decidere di promuovere Tudor fino al termine della stagione. Ma la situazione resta complessa e solo nelle prossime ore, al termine della riunione di oggi tra la sfera tecnica e quella dirigenziale, i programmi bianconeri saranno più chiari. Di certo l’incontro Agnelli-Allegri dei giorni scorsi ha partorito una idea chiara, ovvero quella di un Max bis dopo l’esonero di due anni fa.

Il livornese è rimasto in ottimi rapporti con Agnelli ma un suo eventuale ritorno è legato inevitabilmente al destino di Paratici e soprattutto a quello di Nedved, il vero, indiscusso, regista del cambio in panchina. Ecco perché al momento non vanno scartati gli altri nomi italiani e stranieri sul taccuino di una Juventus, sempre più convinta di non poter sbagliare ancora il nuovo allenatore in vista della prossima stagione. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

Calciomercato Roma, contatti con Sarri
Maurizio Sarri ©️Getty Images

Sarri “aspetta” Allegri e la Roma

L’interesse della Juve non ha tuttavia destabilizzato Allegri. Il tecnico livornese ha ribadito la sua disponibilità totale alla Roma durante l’incontro della scorsa settimana anticipato dalla nostra redazione. Sposare un progetto triennale, a step, anche senza la partecipazione il prossimo anno alla Champions League resta quindi una possibilità concreta. Ma al momento non c’è nulla di scritto: ed è questo il motivo per il quale la Juve, così come il Real Madrid o un’altra big straniera, possono ancora inserirsi. La Roma quindi è chiamata ad accelerare e per questo non trascura la pista Sarri.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Rinnovo Milan-Donnarumma: ecco come stanno le cose

Dal ritiro di Figline, l’allenatore toscano appare sempre più intenzionato ad allontanare le sirene che portano alla sua ex squadra ed alla Fiorentina (progetto non ancora  convincente). La Roma – come anticipato –  è vista come un’ottima possibilità: pochi acquisti funzionali (in particolare in difesa) e un contratto di tre anni, sui 4 milioni di euro a stagione. Priorità, queste, ribadite più volte dal suo agente Ramadani al general manager dei giallorossi Tiago Pinto, in occasione dei tre incontri tra fine gennaio e marzo.